logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Yamaha PWseries S2: più piccolo, più leggero, più potente
Novità
Mobilità elettrica

Yamaha PWseries S2: più piccolo, più leggero, più potente

Il nuovo motore consente di ottenere maggiore potenza con peso e dimensioni ridotte fornendo ai produttori più spazio per altri elementi.

Yamaha ha presentato un nuovo motore elettrico pensato per le e-bike, il PWseries S2, evoluzione del PW-ST presentato a maggio. Il propulsore rappresenta un perfezionamento del predecessore più leggero e compatto che ha consentito di ottimizzare le prestazioni e garantire maggiore flessibilità.

Dal punto di vista delle performance, infatti, non ci sono grosse differenze: la coppia sale a 75 Nm con un modesto aumento del 7%rispetto al PW-ST. All'aumento della potenza però corrispondono una riduzione del 16% del peso, che si ferma a soli 2,85 kg, e una diminuzione del volume pari al 20%.

Motore centrale e-bike Yamaha PWseries S2
Motore centrale e-bike Yamaha PWseries S2

In particolare, come sottolineato da Yamaha, la riduzione delle dimensioni garantisce una maggiore libertà di progettazione che consente ai produttori di elaborare geometrie nuove e minimali per i telai. Non va dimenticato, infatti, che i motori di Yamaha vengono forniti anche a produttori terzi che adesso ottengono una maggiore libertà di design.

"Questa altamente desiderabile combinazione di un'erogazione aumentata con un peso ridotto e dimensioni minori garantisce al PWseries S2 di ottenere uno dei più alti rapporti coppia / peso nel segmento – fornendo prestazioni potenti, istantanee e user-friendly" si legge nel comunicato.

Il produttore giapponese ha anche migliorato il motore dal punto di vista funzionale. La pedalata assistita è stata aggiornata per offrire un sistema più intelligente. I nuovi sensori riescono a riconoscere qualsiasi tipo di percorrenza, adattando la potenza e la modalità di pedalata assistita a qualsiasi circostanza.

"Che tu stia ripartendo dopo una sosta, accelerando, frenando, guidando su un fondo piano o scalando una collina, puoi lasciare che sia il sistema ad adattare la pedalata e concentrarti sui cambi e le frenate" ha aggiunto la società.

Il nuovo motore centrale verrà lanciato sul mercato nel 2023 ed equipaggerà tanto i modelli interni di Yamaha quanto le soluzioni di altri produttori che sceglieranno di adottarlo.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

SkyDrive presenta l'SD-05, un nuovo VTOL a due posti

12:39 • 28 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati