logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. ELC, la regolazione automatica delle sospensioni secondo Hyundai
Novità
Mobilità elettrica

ELC, la regolazione automatica delle sospensioni secondo Hyundai

La casa sudcoreana ha sviluppato un nuovo sistema elettronico che regola automaticamente l'altezza delle sospensioni.

Hyundai Mobis, la divisione impegnata nello sviluppo di componenti e ricambi del marchio coreano, ha elaborato un nuovo sistema elettronico per la regolazione delle sospensioni: ELC. Si tratta di un sistema sviluppato specificamente per gli EV capace di migliorare l'aerodinamica e le performance di guida.

Ma come funziona? In sostanza, l'altezza delle sospensioni viene regolata automaticamente attraverso alcuni sensori che rilevano il fondo stradale adattando gli ammortizzatori al livello ottimale in un range di 6 cm. Il sistema sfrutta una pompa idraulica gestita elettronicamente che controlla le ruote singolarmente.

Vista a tre quarti della Hyundai IONIQ 5
Vista a tre quarti della Hyundai IONIQ 5

Questo consente innanzitutto di ottenere un'esperienza di guida migliorata su strade dissestate o in caso di neve, ghiaia, pioggia e quanto altro. In più, come anticipato, la variazione di 6 cm consente di ottenere un baricentro ottimale per migliorare l'aerodinamica del veicolo o, più semplicemente, un'autonomia maggiore.

Ad esempio, nel caso in cui si stia viaggiando in autostrada, un baricentro più basso consente di ridurre l'attrito sotto il veicolo. Nel caso dei carichi pesanti, invece, le sospensioni vengono sollevate così da fornire un confort maggiore. Ma non è tutto, in quest'ultimo caso il sistema svolge anche un compito fondamentale per la protezione del pacco batteria.

Il modulo, infatti, è alloggiato nella parte inferiore del veicolo e con carichi elevati l'altezza da terra si riduce aumentando il rischio di urti e sollecitazioni all'unità di alimentazione. ELC consente di aumentare automaticamente l'altezza lasciando maggiore spazio tra il pacco batteria e il fondo stradale.

Al momento non è chiaro quando il nuovo sistema sarà introdotto sul mercato né su quali vetture. Molto probabilmente verrà lanciato nella fascia premium di tutti i marchi appartenenti al gruppo, Kia e Genesis incluse quindi.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Arrivano i primi Supercharger V4: Tesla ha pensato anche a CCS

08:42 • 20 mar 2023
Chi siamo
LinkedIn
LinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati