logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Wiesmann presenta la sua nuova roadster elettrica con architettura da 800 volt
Novità
Mobilità elettrica

Wiesmann presenta la sua nuova roadster elettrica con architettura da 800 volt

La nuova sportiva elettrica della casa tedesca potrà essere ricaricata a 300 kW in corrente continua, con un sistema di raffreddamento dedicato alla batteria che permetterà la ricarica rapida anche alle alte temperature.

La casa automobilistica tedesca specializzata in auto sportive Wiesmann ha tolto i veli sulla sua prossima roadster, completamente elettrica e con sistema di ricarica a 800 volt che abilita la ricarica rapida. Conosciuta con il nome in codice di Thunderball, è ancora un concept, ma con piani concreti di raggiungere la produzione in serie il prima possibile.

La nuova roadster da 500 kW, infatti, può già essere prenotata. Nonostante sia un modello elettrico, inoltre, non rinuncerà ai tratti distintivi della tradizione Wiesmann, sul piano estetico e non solo. Nella parte anteriore, la presa d'aria e il cofano motore allungato ricordano i modelli a combustione di Wiesmann, che per lo più montavano un V8 BMW.

Grazie al sistema a 800, Wiesmann Thunderball sarà ricaricabile a potenze fino a 300 kW
Grazie al sistema a 800, Wiesmann Thunderball sarà ricaricabile a potenze fino a 300 kW

Due motori elettrici installati sull'asse posteriore trasmettono una potenza fino a 500 kW e consentono una coppia di 1.100 Nm. La batteria, da dati di targa, offrirà una capacità di 92 kWh, di cui 83 kWh effettivamente a disposizione del guidatore. Wiesmann non specifica l'esatta posizione di installazione o il peso dell'unità di accumulo da 800 volt, ma quest'ultima non dovrebbe gravare eccessivamente sulle prestazioni. Thunderball, infatti, è realizzata principalmente con materiali leggeri come alluminio e fibra di carbonio, e il peso totale dovrebbe aggirarsi sui 1.775 chilogrammi.

Il che si tradurrà in consumi accettabili, portando l'autonomia a circa 500 km. La nuova Thunderball, d'altronde, non è stata ancora omologata secondo il ciclo WLTP, quindi il dato sull'autonomia è da considerarsi più come una stima del produttore che come un dato concreto e ufficiale.

Il veicolo è accreditato di un'accelerazione 0-100 km/h in 2,9 secondi e 0-200 km/h in 8,9 secondi. Inoltre, grazie al sistema a 800 volt sarà possibile ricaricare a potenze fino a 300 kW presso le colonnine che lo permettono. Questo per quanto riguarda la ricarica in corrente continua, mentre per l'alternata la potenza di ricarica sarà di 22 kW.

Wiesmann garantisce che la nuova Thunderball offrirà un'esperienza di guida assimilabile alla tradizione del marchio. Ci sarà più spazio per i bagagli: grazie al fatto che non abbiamo più il motore termico sull'anteriore, infatti, sarà possibile riporre valigie fino a 180 litri o due bagagli a mano. Le specifiche tecniche, inoltre, affermano che il bagagliaio posteriore da 125 litri sarà disponibile solo nella coupé, la variante a tetto fisso che si affiancherà alla roadster.

La produzione della Thunderball avverrà a Dülmen, mentre per la versione base servirà sborsare circa 300 mila euro.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

BMW cancella la nuova generazione di X4, in favore della variante EV?

06:21 • 01 ott 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati