logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Le vendite di Polestar aumentano del 125% rispetto al 2021
Novità
Mobilità elettrica

Le vendite di Polestar aumentano del 125% rispetto al 2021

Il carmaker ha diffuso i dati di vendita dei primi sei mesi dell'anno evidenziando un aumento delle vendite di quasi il 125% con segnali positivi per il futuro.

Polestar, marchio controllato da Volvo e impegnato nello sviluppo di EV sportive, ha condiviso i dati di vendita per la prima metà del 2022. Le vendite sono aumentate di ben il 125% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente nonostante le ormai note difficoltà che coinvolgono l'intero settore.

Nel caso di Polestar, tuttavia, il risultato è ancor più interessante considerando le performance con cui il marchio ha esordito. La Polestar 1, infatti, non si è rivelata un vero e proprio successo trattandosi di un'ibrida dal prezzo anche piuttosto consistente. La Polestar 2, invece, pur non proponendosi come l'alternativa tanto attesa alla Model 3 di Tesla a causa del suo prezzo elevato rispetto a quest'ultima, ha riscosso un ottimo successo.

Polestar 1
Polestar 1

Ad aprile Hertz ha ordinato ben 65.000 esemplari di Polestar 2 per espandere la propria flotta di vetture elettriche ed anche il pubblico ha apprezzato le caratteristiche premium che contraddistinguono la proposta svedese. In totale, nella prima metà dell'anno, Polestar ha venduto ben 21.200 esemplari superando di oltre il doppio le 9.510 consegne dell'anno precedente.

Inoltre, l'azienda ha circa 50.000 ordini arretrati a causa dei blocchi dovuti alla pandemia in Cina, anche se non è chiaro se si tratta di ordini per clienti privati o tra questi rientrino anche le vetture promesse ad Hertz. In entrambi i casi si tratta di un risultato molto importante preso atto che, fino a questo momento, la società si era limitata ad una distribuzione decisamente più limitata.

Thomas Ingenlath ha commentato: "È bello vedere che il numero di clienti entusiasti di Polestar 2 stia crescendo così rapidamente. Sono molto fiducioso che il forte slancio che abbiamo visto quest'anno nella consapevolezza del marchio e nei dati di vendita accelererà notevolmente nei prossimi anni, man mano che verranno rivelate auto più innovative".

Le ragioni sono diverse, come la presenza in 25 mercati, 6 in più rispetto ai 19 in cui Polestar operava lo scorso anno. Complessivamente Polestar ha a disposizione 125 showroom (22 in più rispetto allo scorso anno) ed altri 30 sono in arrivo entro la fine del 2022.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Pronto per la Cina il nuovo SUV elettrico Avatr da 50 mila euro

13:04 • 11 ago 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati