logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. TVR annuncia la variante elettrica della nuova Griffith
Novità
Mobilità elettrica

TVR annuncia la variante elettrica della nuova Griffith

TVR ha annunciato la produzione di una variante elettrica della nuova Griffith, vettura che si appresta a rilanciare il marchio dopo il fallimento.

TVR, noto produttore britannico di auto sportive, ha annunciato l'arrivo della variante elettrica della Griffith che sarà disponibile a partire dal 2024. Si tratta del modello simbolo della società e che, si spera, possa ridare vita al marchio in seguito alla sua rinascita a partire da quest'anno.

Al momento la società non ha fornito molti dettagli sulle differenze che caratterizzeranno la nuova variante, che inevitabilmente dovranno essere apportate. Un primo esempio è dato dalla potenza che sarà lievemente superiore ai 368 kW della variante a benzina. Questo, per compensare l'aumento del peso dovuto al pacco batteria. Allo stesso modo è plausibile che venga rivista anche la messa a punto considerando lo spostamento del baricentro in assenza del motore tradizionale.

Posteriore TVR Griffith 5.0
Posteriore TVR Griffith 5.0

Il rilancio del marchio, quindi, passa anche per l'innovazione in cui si dà un taglio non troppo netto col passato cercando di inserirsi in quello che è il contesto del futuro. Non a caso è stata annunciata una partnership con Formula E per la quale TVR sponsorizzerà l'ePrix di Monaco e le due gare previste a Londra. La partnership "segna un punto di svolta nella direzione strategica intrapresa dal leggendario marchio britannico di auto ad alte prestazioni, il quale accelera i piani verso l'elettrificazione del brand" ha dichiarato l'azienda.

D'altronde la storia di TVR è piuttosto travagliata. La società, infatti, aveva cessato l'attività nel 2012 dopo essere stata colpita da una grave crisi finanziaria che aveva sostanzialmente azzerato i profitti. In seguito all'acquisizione da parte di Les Edgar e l'annuncio della nuova Griffith avvenuto tre anni fa, anche il rispolvero e l'avvio dello stabilimento gallese ha richiesto grandi sforzi economici soprattutto a causa della Brexit. Questo perché l'uscita di scena del Regno Unito dal panorama europeo ha impedito l'accesso ai fondi stanziati dall'Unione.

Plancia TVR Griffith 5.0
Plancia TVR Griffith 5.0

La produzione di una variante elettrica, tuttavia, era nell'aria dopo l'annuncio della joint venture con Ensorcia Metals. Quest'ultima rappresenta una delle più grandi società americane impegnata nell'estrazione del litio. La collaborazione servirà sia a finanziare la produzione della variante elettrica della Griffith, sia a garantirsi una fornitura di batteria per il futuro. Anche TVR, quindi, sta cercando di ritagliarsi un ruolo di spicco nel processo di elettrificazione nel settore dell'automotive, seppur in una fascia di mercato piuttosto limitata, ed è molto probabile che la Griffith sia solo la prima di una gamma completamente elettrica di TVR.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Renault 5 Turbo 3E, un nuovo omaggio alla storica Renault 5

07:13 • 24 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati