logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Tesla registra un nuovo brevetto per la produzione del vetro
Novità
Mobilità elettrica

Tesla registra un nuovo brevetto per la produzione del vetro

Il fallimentare Tesla Metal Glass mostrato alla presentazione si è rinnovato e stavolta ottiene il brevetto: ecco i nuovi vetri ultraresistenti della casa americana.

Tesla Glass ha registrato un nuovo brevetto per la lavorazione del vetro automobilistico che consente non solo di donare nuove forme, ma di renderlo anche estremamente resistente. I nuovi cristalli saranno utilizzati naturalmente sul Tesla Cybetruck e prendono il nome di "Tesla Armour Glass".

In realtà un prototipo del suddetto vetro era già stato presentato, ma con scarso successo. Durante la presentazione, Tesla ha provato a dimostrare la resistenza dei finestrini che tuttavia si sono miseramente infranti.

La soluzione brevettata, però, dovrebbe garantire una resistenza sensibilmente maggiore e farà il suo esordio proprio sul nuovo pickup. La ragione per cui la società di Elon Musk ha sviluppato il nuovo metodo di lavorazione è soprattutto la forma. Attraverso questa nuova tecnologia è possibile dare al vetro una curvatura maggiore rispetto a quanto fatto fino ad ora e con modalità molto diverse tra loro, oltre che dai metodi utilizzati fino ad oggi.

Innanzitutto, a differenza dei normali vetri utilizzati nel settore automobilistico, la soluzione americana sfrutta degli strati polimerici che consentono di assorbire e reindirizzare la forza d'impatto. Questo, naturalmente, conferisce una resistenza superiore rispetto al tradizionale vetro oltre ad una maggiore flessibilità.

Vetro Tesla lavorato con la forza applicata dalle presse
Vetro Tesla lavorato con la forza applicata dalle presse

Altro aspetto fondamentale, come anticipato, riguarda la forma. In tal senso, l'azienda ha mostrato diversi metodi per curvare e formare il vetro, i quali consentono di ottenere curvature appunto decisamente superiori.

In una delle immagini, ad esempio, vengono mostrate delle presse che, una volta applicato il calore localizzato nell'area di piegatura, conferiscono la forma al vetro. In un altro caso, invece, è l'aspirazione a vuoto che consente di piegare il vetro una volta riscaldato.

Vetro Tesla a doppio strato
Vetro Tesla a doppio strato

Tesla ha poi mostrato anche un ulteriore tipo di vetro adoppio strato. Il vetro si compone di una parte esterna che riceve la lavorazione e supporta la curvatura/piegatura ed una interna, sempre in vetro, che incontra l'altra nelle linee caratteristiche. Tra i due strati, inoltre, viene applicato un polimero che ne migliora la resistenza.

Quest'ultimo caso sembra di più riferirsi al parabrezza panoramico del Tesla Semi, ma l'unico veicolo che appare nella richiesta è solo il Cybetruck.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Hyundai investirà 8,5 miliardi di dollari per gli EV negli Stati Uniti

10:41 • 27 gen 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati