logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Stellantis crede nell'idrogeno e aumenta la produzione
Novità
Mobilità elettrica

Stellantis crede nell'idrogeno e aumenta la produzione

Il gruppo formatosi lo scorso anno con la fusione di PSA ed FCA costruirà i veicoli FC in Francia grazie ad un investimento di 10 milioni di euro.

Stellantis ha appena annunciato un aumento della produzione, nello stabilimento di Hordain, dei veicoli commerciali basati su celle a combustibile. La fabbrica si occuperà dei furgoni Peugeot Expert, Citroën Jumpy e Opel Vivaro per una capacità prevista di 5.000 veicoli l'anno entro il 2024.

Si tratta di un grande passo in avanti nel settore delle celle a combustibile per Stellantis, in quanto verrà allestita una nuova linea di produzione. Fino ad ora, infatti, le soluzioni a idrogeno di Stellantis venivano prodotte nello stabilimento di Russelsheim in Germania, con un processo decisamente più lungo e dispendioso.

I furgoni, ultimati nel suddetto stabilimento di Opel, venivano comunque prodotti ad Hordain. Si trattava di veicoli BEV, trasferiti poi nel sito tedesco per l'installazione delle celle a combustibile e del serbatoio per l'idrogeno. Questo non solo rendeva la filiera costosa, ma limitava la produzione a poche centinaia di veicoli l'anno.

Vista a tre quarti dell'Opel Vivaro
Vista a tre quarti dell'Opel Vivaro

Con la nuova linea di produzione, allestita direttamente a Hordain, le tempistiche e a cascata i costi vengono sensibilmente ridotti. Lo stabilimento, infatti, sarà il primo ad ospitare una produzione mista che include tutti e tre i tipi di propulsione: a combustione, elettrica e H2. La carrozzeria seguirà un percorso standard per tutti i modelli della gamma, così come l'assemblaggio del veicolo. Solo la messa a punto finale, e quindi l'installazione del propulsore, sarà diversa.

Per le soluzioni a idrogeno, infatti, è stata allestita una terza linea in un'area da 8000 m2. Da adesso serbatoio, celle e batteria verranno installate nel nuovo reparto da operai appositamente formati e non sarà più necessario spostare i veicoli in Germania. Da Hordain, quindi, anche le proposte FC usciranno dalla fabbrica finite e pronte per la consegna.

"Sono molto orgoglioso del lavoro svolto dalla direzione e dai dipendenti di Hordai, che hanno reso il loro sito il primo al mondo a combinare tre tipi di alimentazione, il tutto reso possibile dalla flessibilità del nostro sistema di produzione" ha commentato Carlos Tavares, CEO di Stellantis.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Arrivano i primi Supercharger V4: Tesla ha pensato anche a CCS

08:42 • 20 mar 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati