logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Smart e BRABUS collaborano per la Smart #1 ad alte prestazioni
Novità
Mobilità elettrica

Smart e BRABUS collaborano per la Smart #1 ad alte prestazioni

Le due aziende realizzeranno una versione sportiva del SUV elettrico, ma che manterrà la compattezza che contraddistingue Smart anche in questo segmento.

BRABUS, società impegnata nel tuning delle autovetture, collaborerà nuovamente con Smart per la realizzazione di una variante ad alte prestazioni della Smart #1. Si tratta di un SUV elettrico, ben diverso dalle soluzioni proposte fino ad oggi da Smart, in questo caso con particolare attenzione rivolta alle prestazioni.

D'altronde, molto è cambiato da quando il marchio Smart è stato affidato alla joint venture tra Mercedes-Benz e Geely, colosso cinese dell'automotive. Se però la Smart #1 rappresenta un importante cambio di rotta rispetto alle microcar per la mobilità urbana, non lo è la collaborazione con BRABUS.

Vista posteriore SUV Smart #1
Vista posteriore SUV Smart #1

I due marchi hanno già collaborato per anni, proponendo diverse varianti della famosa due posti votate alla sportività pur mantenendo la filosofia che caratterizza i modelli. BRABUS, inoltre, continua a rappresentare un'importante divisione di Mercedes-Benz che naturalmente inizia a seguire le strada battuta dai produttori espandendosi anche nel settore elettrico. Proprio di recente, infatti, la compagnia ha presentato un kit per la Mercedes EQS, che non punta sulle prestazioni, ma su un miglioramento dell'aereodinamica così da ottimizzare efficienza e autonomia.

Nel caso della Smart #1, però, le prestazioni saranno al centro del progetto. Come sottolineato da Mandy Zhang, vicepresidente alle vendite, del marketing e del servizio post-vendita per Smart Automobiles, la nuova Smart #1 BRABUS avrà prestazioni ai vertici della categoria per una vettura compatta urbana.

"Stiamo ricostruendo la nostra visione condivisa delle auto urbane ad alte prestazioni da zero e non vediamo l'ora di osservare le reazioni dei clienti quando vedranno il design aggressivo migliorato da BRABUS e sentiranno le prestazioni che battono la classe" ha commentato Zhang.

Nonostante l'azienda non abbia fornito alcun dato sulle performance, si vocifera una trazione integrale supportata da un propulsore a due motori (uno per ogni asse) capace di fornire fino a 324 kW di potenza, ovvero 440 cavalli. La presentazione è prevista per il 26 agosto al Motor Show di Chengdu, in Cina.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

SkyDrive presenta l'SD-05, un nuovo VTOL a due posti

12:39 • 28 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati