logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Skoda accelera sulla transizione, 3 nuove BEV entro il 2026
Novità
Mobilità elettrica

Skoda accelera sulla transizione, 3 nuove BEV entro il 2026

Skoda ha modificato la propria tabella di marcia anticipando l'arrivo di tre nuovi modelli elettrici previsti per il 2030 al 2026.

Le ultime dichiarazioni di Skoda in ambito EV anticipano il programma annunciato poco più di un anno fa. Il carmaker ceco ha annunciato, infatti, che tre nuovi modelli completamente elettrici arriveranno entro il 2026: un SUV a 7 posti, un crossover ed una compatta.

Per dare un'anticipazione di quello che sarà il futuro elettrico dell'azienda, Skoda ha mostrato la Vision 7S che rappresenta per dimensioni quello che sarà il suddetto SUV a 7 posti. Tuttavia, il design sfoggiato dalla concept car mostra quello che sarà l'approccio estetico e strutturale dell'intera gamma di veicoli elettrici.

Vista laterale Skoda Vision 7S
Vista laterale Skoda Vision 7S

L'auto, infatti, si basa sulla piattaforma MEB del gruppo Volkswagen, al quale Skoda appartiene. Si tratta dell'unico dato tecnico fornito dalla compagnia, oltre all'autonomia che dovrebbe superare i 600 km nel ciclo WLTP, grazie ad una batteria da ben 89 kWh con una velocità massima di ricarica di 200 kW.

Questo anche perché Skoda sta concentrando i suoi sforzi non tanto sulle prestazioni pure, quanto sull'esperienza generale alla guida di una vettura elettrica. Per questi motivi, insieme al design, sono stati aggiornati anche il logo e l'identità aziendale che punta tutto sulle esigenze del cliente sotto ogni aspetto.

"Con il nuovo stile, stiamo portando il marchio al livello successivo e allineandolo alle nuove esigenze e aspettative dei nostri clienti, in particolare per quanto riguarda l'esperienza utente (UX), la connettività e l'intero percorso del cliente" ha dichiarato Martin Jahn, responsabile alle vendite e al marketing di Skoda.
Vista posteriore Skoda Vision 7S
Vista posteriore Skoda Vision 7S
"Inoltre, investiremo un totale di 5,6 miliardi di euro nella mobilità elettrica e altri 700 milioni di euro nella digitalizzazione nei prossimi 5 anni, garantendo così la redditività futura dell'azienda e dei posti di lavoro" ha poi aggiunto Klaus Zellmer, CEO della società.

Non da meno, però, è il lavoro che sta facendo Skoda per la nuova Fabia. Questa, infatti, verrà sostituita da un modello puramente elettrico, seppur una finestra di lancio è ancora in discussione. Il motivo è piuttosto semplice: il prezzo.

Come dichiarato dallo stesso Zellmer, Fabia punta tutto alla fascia di prezzo in cui si pone, ovvero al di sotto dei 20.000 euro. Si tratta di un aspetto fondamentale per il modello che, anche nella sua versione elettrica, Skoda vorrebbe mantenere. Per tali ragioni, Zellmer, ha sottolineato che per questo segmento, soprattutto in considerazione delle attuali circostanze che coinvolgono il costo delle materie prime, bisognerà "essere pazienti".

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

SkyDrive presenta l'SD-05, un nuovo VTOL a due posti

12:39 • 28 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati