logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Renault installa una nuova linea di produzione a Cléon: un milione di motori entro il 2024
Novità
Mobilità elettrica

Renault installa una nuova linea di produzione a Cléon: un milione di motori entro il 2024

Attraverso un comunicato stampa, Renault ha reso nota l'installazione della nuova linea produttiva dedicata al motore della Megane E-Tech.

Con un investimento di 620 milioni di euro dal 2018, Renault ha finalmente installato una nuova linea di produzione nello stabilimento di Cléon in Francia. L'obiettivo è quello di rendere la fabbrica il più grande polo nazionale per la produzione di propulsori elettrici e convertire l'intera offerta entro il 2030.

La linea si occuperà della realizzazione dei motori ePT-160 kW che equipaggerà la nuova Renault Megane E-Tech. Si tratta di un motore molto diverso da quanto visto su Renault Zoe. Sviluppato nell'ambito della partnership Renault-Nissan-Mitsubishi, si tratta di un motore sincrono con rotore avvolto che garantisce una più alta efficienza rispetto a quelli con magneti permanenti.

Megafactory Renault di Cléon, Francia
Megafactory Renault di Cléon, Francia

Il propulsore è decisamente più compatto e più potente (160 kW contro i 96 kW dell'attuale) rispetto a quello di Zoe e non richiede materie prime di terre rare, il che consente di ridurre i costi e, soprattutto, avere un approvvigionamento costante. La coppia è di 300 Nm e riesce a fornire un'esperienza di guida adatta sia per gli amanti delle performance che del confort grazie ad un'accelerazione istantanea che consente di scegliere tra dinamica e lineare.

Naturalmente, i progetti di Renault non si limitano a questo, ma è in sviluppo anche un nuovo motore decisamente più potente in collaborazione con Valeo nell'ambito dell'intesa con Valeo Siemens Automotive con una potenza di 200 kW. A questo si aggiungerà anche il nuovo motore ePT-100 kW per la futura Renault 5 che dovrebbe esordire nel 2027.

Per realizzare il progetto, che rientra nel cluster di ElctriCity, verranno anche formati i 3.228 dipendenti i quali verranno affiancati da altri 100 nuovi dipendenti che verranno assunti nei prossimi anni.  L'azienda dovrebbe raggiungere la capacità produttiva di un milione di motori entro il 2024 come scritto nel comunicato distribuiti tra 500.000 motori completamente elettrici e 510.000 elettrificati, ovvero ibridi.

"Cléon è l'esempio perfetto della trasformazione industriale del gruppo verso il veicolo elettrico e la sua intera catena del valore, coinvolgendo i nostri dipendenti, le nostre parti sociali e i nostri stakeholder locali" ha commentato Jose Vicente de los Mozos, direttore industriale del Renault Group.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Pronto per la Cina il nuovo SUV elettrico Avatr da 50 mila euro

13:04 • 11 ago 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati