logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Navier N30, la nuova barca elettrica per sfidare Candela
Novità
Mobilità elettrica

Navier N30, la nuova barca elettrica per sfidare Candela

L'azienda ha mostrato il nuovo EV durante il suo primo viaggio di prova, una soluzione che fa del lusso e della tecnologia i suoi punti di forza.

Navier ha svelato la sua prima barca completamente elettrica, la Navier N30, che si propone come alternativa alle soluzioni già commercializzate da Candela. Così come la concorrente, anche Navier ha dotato l'imbarcazione di aliscafi che le consentono di sollevarsi dalla superficie dell'acqua.

Mancano ancora le specifiche, seppur Navier rivendica già l'autonomia maggiore al mondo. La barca è in grado di percorrere 65 miglia nautiche (120 km circa) con una sola ricarica e raggiunge una velocità di 35 nodi (64 km/h). Naturalmente, velocità massima e autonomia massima non vanno di pari passo, ma si tratta comunque di un risultato considerevole.

Vista a tre quarti della Navier N30
Vista a tre quarti della Navier N30

La barca è dotata di tre aliscafi che, sollevandola dall'acqua, riducono sensibilmente il consumo di energia durante i viaggi. Questo permette di ottenere una maggiore autonomia a fronte di pacchi batteria più piccoli. L'azienda sostiene che è fino a 10 volte più efficiente delle tradizionali imbarcazioni con scafo a V e motore ICE.

"Stiamo ripensando la barca da zero – con il software al centro – il che ci consente di offrire ai clienti un'imbarcazione altamente differenziata per esperienza e performance. Con Navier, l'obiettivo è di liberare i nostri oceani e laghi dagli inquinanti dei combustibili fossili, offrendo al contempo un'esperienza di navigazione fondata sul lusso e sulle prestazioni" ha commentato Sampriti Bhattacharyya, fondatore dell'azienda.

È proprio l'ampia dotazione software a caratterizzare la proposta di Navier, la quale offre numerose funzionalità all'avanguardia partendo dal pilota automatico. Oltre alla guida autonoma, è presente l'ormeggio automatico, il rilevamento di ostacoli e avviso di collisioni, aggiornamenti via OTA e applicazione per dispositivi mobili.

L'azienda non ha ancora rivelato quando saranno aperti i preordini, ma sappiamo che la commercializzazione partirà dagli Stati Uniti.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Hyundai investirà 8,5 miliardi di dollari per gli EV negli Stati Uniti

10:41 • 27 gen 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati