logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Lamborghini fissa la data: l'elettrica arriverà nel 2028
Novità
Mobilità elettrica

Lamborghini fissa la data: l'elettrica arriverà nel 2028

In una recente intervista il CEO di Lamborghini ha fatto sapere che la prima vettura elettrica del Toro esordirà nel 2028.

Il CEO di Lamborghini, Stephan Winkleman, ha dichiarato in una recente intervista con Auto Express che la prima vettura completamente elettrica della casa arriverà nel 2028. Il dirigente già a gennaio aveva anticipato che il 2022 sarebbe stato l'ultimo anno per le vetture esclusivamente a combustione, dal 2023 Lamborghini proporrà solo motorizzazioni ibride.

In particolare, HEV e PHEV caratterizzeranno l'intero listino del brand italiano di hypercar e sembrano destinati a perdurare. Winkleman, infatti, sottolinea che l'azienda non ha progetti per abbandonare le motorizzazioni ibride che conta di mantenere il più a lungo possibile. Stando alle parole del capo di Lamborghini, i carburanti sintetici potrebbero rivelarsi la strada da percorrere prima dell'addio definitivo alla combustione.

La prima vettura a ricevere un motore HEV sarà la Aventador a partire dal prossimo anno, mentre le varianti plug-in della Huracan e della Urus arriveranno nel 2024. Lamborghini ha già investito 1,8 miliardi di dollari nell'elettrificazione per un programma quadriennale.

Le informazioni sulla proposta elettrica, invece, sono ancora poche. Tuttavia, Winkleman ha già anticipato che non si tratterà di uno degli attuali modelli, ma di qualcosa ancora inesplorato da Lamborghini. Il CEO descrive la vettura come "più adatta all'uso quotidiano", in una configurazione 2+2 posti. Si tratta di un quarto modello che andrà ad affiancarsi ai tre sopracitati attualmente a listino.

Vista a tre quarti del SUV Lamborghini Urus
Vista a tre quarti del SUV Lamborghini Urus

Come per la Urus, inoltre, Lamborghini lavorerà a stretto contatto con Volkswagen, il che potrebbe significare che la piattaforma elettrica sarà fornita dalla casa tedesca così come avvenuto per il SUV. Il CTO dell'azienda, Rouven Mohr, sostiene anche che molte delle attuali tecnologie di Lamborghini si adattino perfettamente alle motorizzazioni elettriche.

Mohr è stato anche interrogato sulla questione del peso. I pacchi batteria degli EV, infatti, aggiungono una massa notevole alle vetture che possiedono un peso sensibilmente superiore alle controparti ICE. A tal proposito Lamborghini sembra aver trovato già diverse soluzioni che coinvolgono innanzitutto l'aerodinamica, insieme al controllo della trazione individuale per ogni ruota e il comportamento alla guida.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Hyundai investirà 8,5 miliardi di dollari per gli EV negli Stati Uniti

10:41 • 27 gen 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati