logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Kawasaki pronta a presentare due modelli elettrici? Spuntano i codici VIN
Novità
Mobilità elettrica

Kawasaki pronta a presentare due modelli elettrici? Spuntano i codici VIN

Stando a quanto visibile su una scheda condivisa da Motorcycle.com, esistono due modelli di Kawasaki con cilindrata pari a zero, ovvero con powertrain 100% elettrico.

Stando a quanto riportato nelle schede di due codici VIN (Vehicle Identification Number) scovati da Motorcycle.com, Kawasaki avrebbe pronti due modelli elettrici da presentare entro l'anno. Si tratta di due motociclette che, considerata la potenza, rientrerebbero nella categoria equivalente ai 125 o 250 cc dei motori a combustione.

Ciò che ha fatto pensare a modelli completamente elettrici, riguarda proprio il powertrain che dovrebbe spingere i motocicli. In entrambi in casi, la cilindrata del motore è pari a "0" così come "0" è ovviamente il numero di cilindri. Tuttavia, entrambe riportano una potenza di 11 kW (circa 15 CV) e una dicitura "Sports" per la prima e "Super Sports" per la seconda.

Scheda dei codici VIN registrati a marchio Kawasaki
Scheda dei codici VIN registrati a marchio Kawasaki

D'altronde, Kawasaki, aveva promesso l'arrivo di tre modelli completamente elettrici per la fine dell'anno, ed il lancio di questi due sarebbe in linea con le dichiarazioni. Va ricordato, infatti, che una Kawasaki elettrica in realtà sarebbe già stata presentata, seppur non rientrava esattamente tra le aspettative dei motociclisti.

A maggio, infatti, il produttore giapponese aveva svelato il suo primo modello elettrico, che però si è rivelata una semplice balance bike per bambini equipaggiata con un motore elettrico. Tuttavia, sembrerebbe che Kawasaki, piuttosto in ritardo all'interno di un mercato in costante espansione, lo consideri come il suo primo vero modello EV.

Kawasaki Elektrode
Kawasaki Elektrode

In questo caso la potenza è nettamente superiore rispetto alla "bici sportiva" e seppur può sembrare davvero poca, in realtà viene erogata in maniera molto diversa rispetto ai modelli ICE, rendendo le capacità in termini prestazionali piuttosto alte se rapportate al mero valore numerico.

La maggior parte delle proposte a buon mercato nel settore elettrico offrono tutte potenze relativamente basse, a prezzi però decisamente accessibili e con prestazioni apprezzabili. Un esempio è la Sondors Metacycle che con soli 8 kW (11 CV) riesce a garantire una velocità massima di 130 km/h, il tutto ad un costo di soli 6.000 dollari.

Il problema di Kawasaki, quindi, sarà proprio affrontare una concorrenza che ha già iniziato a spianarsi la strada, sia tra produttori storici come Harley-Davidson e la sua propaggine LiveWire che ha riscosso enorme successo con la Del Mar, sia con startup come Sondors capaci di offrire prezzi decisamente competitivi.

Non rimane che attendere la fine dell'anno, periodo in cui si terrà l'EICMA a Milano, durante il quale Kawasaki potrebbe decidere di mostrare i suoi primi (veri) modelli elettrici.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

SkyDrive presenta l'SD-05, un nuovo VTOL a due posti

12:39 • 28 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati