logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. FastWay, una nuova rete di ricarica per l'Italia
Novità
Mobilità elettrica

FastWay, una nuova rete di ricarica per l'Italia

Con alle spalle un fondo di investimento istituito da Azimut Libera Impresa Sgr, FastWay è un nuovo protagonista nel novero delle reti di ricarica in Italia con l'obiettivo di installare 15 mila punti su tutto il territorio.

Un fondo da 50 milioni di euro per la creazione di una rete di ricarica veloce su tutto il territorio nazionale. Si basa su questi investimento la nuova start-up FastWay, co-fondata con manager di comprovata esperienza. Si tratta degli ingegneri Paolo Esposto e Carlo Mereu, con esperienze pluriennali nel settore dell’energia e della mobilità elettrica.

L'obiettivo è l'installazione di 15 mila nuovi punti di ricarica su tutto il territorio italiano. Saranno principalmente di tipo Fast (fino a 150 kW) ed Ultrafast (fino a 400 kW). Entro 10 anni, FastWay punta a diventare il principale operatore indipendente nel segmento della ricarica rapida.

L'obiettivo di FastWay è di diventare il primo operatore indipendente nel segmento della ricarica
L'obiettivo di FastWay è di diventare il primo operatore indipendente nel segmento della ricarica

Le stazioni di ricarica verranno realizzate sia su suolo pubblico, grazie alla collaborazione con i Comuni, sia su suolo privato ad accesso pubblico in prossimità di punti di interesse e di attrazione, generando benefici per i cittadini, per i clienti delle strutture ospitanti e per l’ambiente.

L’operazione soddisfa i requisiti di sostenibilità che guidano l’attività di tutto il Fondo IPC dedicato agli investimenti in infrastrutture capaci di generare una crescita positiva sull’economia, l’ambiente e la società con un approccio ESG, e al contempo una redditività di lungo periodo per gli investitori. Il Fondo è sostenuto da 16 investitori istituzionali tra cui Fondi Pensione, Casse Previdenziali, Assicurazioni e Fondazioni.

Il numero di veicoli elettrici circolanti in Italia aumenterà dagli attuali 300.000 a oltre 5 milioni nel 2030. Con il paese che rimane molto carente di infrastrutture di ricarica ad alta potenza, c'è sicuramente margine, e molto, per le iniziative come FastWay.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Hyundai investirà 8,5 miliardi di dollari per gli EV negli Stati Uniti

10:41 • 27 gen 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati