logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. E-Corner, il sistema Hyundai per marciare in orizzontale
Novità
Mobilità elettrica

E-Corner, il sistema Hyundai per marciare in orizzontale

La tecnologia consente di parcheggiare in parallelo al posteggio, ruotare l'auto sul posto o marciare in direzione obliqua.

Al CES 2023, Hyundai ha mostrato una nuova tecnologia chiamata e-Corner che consente alle ruote di girarsi fino a 90 gradi. Questo apre ad un ventaglio infinito di possibilità che modificano l'esperienza di guida e semplificano sensibilmente le manovre soprattutto nel contesto urbano.

Non si tratta propriamente di una novità: Hyundai aveva mostrato il concept già nel 2018. La differenza è che stavolta è stato realizzato un vero e proprio prototipo del sistema, installato peraltro su una vettura di produzione, la Huyndai IONIQ 5.

Il modulo integra un ammortizzatore elettrico, un motore elettrico, un volante e un freno a filo ed è individuale per ogni ruota. L'integrazione di tutti i componenti, in un modulo sostanzialmente universale, consente di adattare il sistema all'intera gamma di veicoli Hyundai, anche se in questo caso specifico si tratta di una IONIQ 5 appositamente costruita.

Come è possibile vedere dal video pubblicato da Hyundai MOBIS, la divisione che si occupa di nuove tecnologia e guida autonoma del carmaker coreano, le ruote sono in grado di raggiungere angolazioni diverse. Quella a 90 gradi, ad esempio, consente di parcheggiare in maniera estremamente agevole semplicemente posizionandosi parallelamente al posteggio.

Nel caso dell'angolazione a 45 gradi, consente addirittura all'auto di marciare su una traiettoria diagonale. Non manca neanche la possibilità di ruotare l'auto rimanendo sul posto o su uno dei due assi (anteriore o posteriore). Insomma, rappresenta un sistema che senza dubbio ha le potenzialità per semplificare molti degli scenari che si presentano nelle aree ad alta densità di traffico. Inoltre, rende la guida autonoma nettamente più flessibile e facile da implementare.

Sfortunatamente, però, non ci sono al momento piani per portare la nuova tecnologia sul mercato, molto probabilmente a causa di un costo che risulterebbe, almeno per ora, ancora troppo elevato.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Arrivano i primi Supercharger V4: Tesla ha pensato anche a CCS

08:42 • 20 mar 2023
Chi siamo
LinkedIn
LinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati