logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Detroit Bikes Electric, e-bike americana dal cuore europeo
Novità
Mobilità elettrica

Detroit Bikes Electric, e-bike americana dal cuore europeo

Il produttore statunitense ha realizzato una proposta con motore e batteria integrati nel mozzo estremamente leggera quanto tecnologica.

Detroit Bikes ha presentato la sua prima bicicletta elettrica, la DB-E. Si tratta della prima e-bike prodotta su suolo statunitense che sposa un design profondamente vintage con la tecnologia moderna ad un prezzo tutto sommato accessibile per quello che offre: solo 2.500 dollari.

Il carattere della DB-E emerge già al primo sguardo, con un aspetto ispirato alle biciclette di un tempo che consentono di mantenere anche un peso piuttosto contenuto. La bicicletta, infatti, tiene la bilancia sotto i 15 chilogrammi, ma non solo grazie ad un telaio sottile e robusto. Il vero segreto è nella propulsione.

Unità Zehus all-in-one della Detroit Bikes Electric
Unità Zehus all-in-one della Detroit Bikes Electric

Ad un primo sguardo, infatti, la due ruote non sembra neanche essere elettrica. Non ci sono cavi né batterie a vista grazie ad una unità all-in-one che incorpora motore e batteria all'interno del mozzo posteriore e sfrutta una trasmissione a cinghia che riduce drasticamente la necessità di manutenzione.

Si tratta di un modulo Zehus prodotto in Europa che integra un motore da 250 W e 40 Nm di coppia capace di spingere la bicicletta ad una velocità massima di 25 km/h. A fronte di un pacchetto decisamente compatto, ne risente però l'autonomia che si limita a poco più di 30 km nel caso della modalità di assistenza più forte e circa 60 km in modalità eco.

Tuttavia, non manca il sistema KERS (Kinetic Energy Recovery System), una tecnologia che consente di recuperare energia dalla frenata (simile a quella rigenerativa delle autovetture). Inoltre, anche la pedalata all'indietro consentirà di generare energia da poter immagazzinare nell'accumulatore integrato guadagnando così qualche altro km di autonomia.

Vista a tre quarti della Detroit Bikes Electric
Vista a tre quarti della Detroit Bikes Electric

Di fronte ad una soluzione così essenziale, sorprende tuttavia la capacità di integrare anche le tecnologie di connessione. Non manca, infatti, un modulo Bluetooth che consente di gestire le impostazioni della bicicletta direttamente dallo smartphone. Non manca la possibilità di utilizzare il dispositivo come dashboard e visualizzare in tempo reale tutti i dati relativi alla percorrenza oltre alla completa compatibilità con Bitride Connect.

Le consegne della nuova DB-E sono previste a partire da marzo di quest'anno e sarà possibile scegliere tra due colorazioni: Gloss Black ed Emerald Green.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Hyundai investirà 8,5 miliardi di dollari per gli EV negli Stati Uniti

10:41 • 27 gen 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati