logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. CATL si conferma il primo produttore di batterie EV
Novità
Mobilità elettrica

CATL si conferma il primo produttore di batterie EV

In un report pubblicato da SNE Research, CATL appare come il primo produttore di batterie EV distribuendo il 35% della richiesta totale.

Un rapporto pubblicato da SNE Research, una società che analizza il mercato con sede a Seul, posiziona in vetta CATL tra i produttori di batterie per veicoli elettrici. Seguono LG Energy Solution e BYD. In generale, però, il mercato vive una crescita esponenziale che inizia a definire meglio le posizioni premiando gli investimenti in nuove tecnologie.

Contemporary Amperex Technology Co. Limited (CATL) rappresenta un produttore cinese impegnato nella produzione di celle agli ioni di litio già dal 1999. Senza dubbio gli investimenti nel settore dell'automotive sono stati ripagati negli ultimi anni, ed in particolare nell'ultimo che ha visto una crescita del 93,3% rispetto al precedente. D'altronde il mercato EV è l'unico che ha visto uno sviluppo netto nel settore, a differenza del mercato a combustione che invece continua la serie negativa vivendo una notevole contrazione che prosegue da ormai due anni.

In particolare, nell'ultimo anno fiscale CATL ha spedito batterie per un equivalente di 33,3 GWh. Senza dubbio la partnership con Tesla rappresenta una delle fonti primarie di questo risultato, considerando che la società di Elon Musk anche quest'anno si è confermata primo produttore automobilistico del settore EV, una crescita costante che ha spinto l'azienda ad espandere gli stabilimenti di Shangai e Berlino. A questa si affiancano altri marchi storici dell'automobilismo come Honda, Toyota, Volkswagen, Volvo o Peugeot.

Volkswagen ID.4
Volkswagen ID.4

Subito dietro CATL che detiene il 35% del volume totale (lo 0,6% in più rispetto all'anno precedente), si piazza LG Energy Solution che vede una crescita ancor più importante. Il produttore coreano ottiene una quota del 15,9%, inferiore alla metà di quella detenuta da CATL, ma in crescita di 2,1 punti percentuali rispetto ai risultati ottenuti nell'anno precedente. Al terzo posto si posiziona BYD che registra però un calo dello 0,8%.

Tra i dati più interessanti, c'è senza dubbio la quarta posizione occupata da Panasonic che probabilmente paga lo scotto di scelte forse non proprio azzeccate. L'azienda, infatti, rifornisce un solo produttore, Tesla, ragione per cui il suo impegno è a dir poco limitato considerando che la società americana trae le sue batterie da fonti diverse – tra cui la succitata CATL. Tuttavia, l'introduzione delle nuove celle 4680 progettate proprio da Tesla, potrebbe risollevare la situazione piuttosto statica di Panasonic che al momento detiene solo il 10% circa del mercato.

Tra gli altri nomi compaiono Samsung, SK e Gotion High-Tech e numerosi altri produttori minori cinesi. C'è però un aspetto davvero curioso che emerge dalla classifica stilata da SNE Research: tutti i marchi che appaiono nel documento sono asiatici, il che indica una cultura energetica piuttosto limitata nel vecchio continente.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Unione Europea: dal 2035 stop ai motori endotermici

09:24 • 16 mag 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati