logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Bosch introduce il nuovo sistema ABS per e-bike
Novità
Mobilità elettrica

Bosch introduce il nuovo sistema ABS per e-bike

Bosch, produttore tedesco impegnato nella tecnologia e sicurezza per veicoli, , ha introdotto un nuovo sistema ABS per e-bike multi-modalità.

Senza dubbio i ciclisti sono divisi tra chi accoglie con entusiasmo le nuove tecnologie e chi invece ritiene che queste snaturino l'essenza del ciclismo. Tuttavia, innegabilmente l'ABS è un'aggiunta soprattutto utile in termini di sicurezza, ragione per cui Bosch ha continuato ad investire nel suo sviluppo ed ha presentato le nuove soluzioni per e-bike.

È evidente che sia merito anche della tecnologia se molte persone si sono avvicinate al ciclismo, seppur limitandosi alla sola mobilità urbana. Dal punto di vista ambientale è un vantaggio ed ha consentito di far crescere sensibilmente il settore (non solo di quelle elettriche) grazie a chi ha scoperto una nuova passione.

Se sono di più le biciclette in circolazione, è fisiologico che aumentino anche gli incidenti ed è qui che interviene Bosch. Il nuovo sistema ABS ha ridotto le dimensioni del 77% ed il peso del 55%, rendendo il sistema meglio integrato con il design della bicicletta. Inoltre, la riduzione delle dimensioni consente di installare il modulo su un numero sensibilmente maggiore di modelli.

Struttura del modulo ABS per e-bike di Bosch
Struttura del modulo ABS per e-bike di Bosch

D'altronde, se sono di più le biciclette in circolazione è fisiologico che aumentino proporzionalmente gli incidenti. È stata proprio Bosch, oltre quarant'anni fa ad introdurre la tecnologia ABS (Antilock Braking System) che è diventata persino obbligatoria in alcuni paesi, facendo si che praticamente qualsiasi veicolo a motore venduto oggi disponga del sistema.

Uno degli aspetti più interessanti introdotti da Bosch, è il cambio manuale della modalità ABS. Il nuovo sistema consente di selezionare una modalità specifica per ogni percorso da affrontare, in modo da fornire le prestazioni più adatte ad una specifica circostanza. In particolare, le modalità sono quattro: Cargo, Turing, Allroad e Trail.

La modalità Cargo è pensata per chi utilizza biciclette per il trasporto di materiale – come la e-Cargo di Amazon ad esempio – e consente di avere una frenata rapida e precisa anche in presenza di carichi pesanti. La modalità Turing, invece, è pensata per la mobilità urbana dove la presenza di pedoni o i segnali stradali creano le condizioni per una frenata più aggressiva.

La modalità Allroad, come intuibile dal nome, si rivolge ai ciclisti che prediligono terreni fuoristrada. Infine, la modalità Trail è pensata per i ciclisti sportivi eMTB. Per passare da una modalità all'altra basterà selezionarla dall'applicazione o direttamente dal display della bicicletta.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Pronto per la Cina il nuovo SUV elettrico Avatr da 50 mila euro

13:04 • 11 ago 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati