logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. BMW presenta la iX1, SUV compatto completamente elettrico
Novità
Mobilità elettrica

BMW presenta la iX1, SUV compatto completamente elettrico

BMW ha presentato ufficialmente il nuovo iX1, SUV a trazione integrale compatto che farà il suo esordio ad ottobre di quest'anno, ma nel solo mercato europeo.

BMW ha presentato in anteprima ufficiale il nuovo iX1, gemello completamente elettrico del suo SUV compatto X1, di cui l’azienda tedesca ha fornito tutte le specifiche tecniche. L’arrivo sul mercato è previsto per ottobre 2022, ma per il momento solo i clienti europei avranno accesso alla nuova EV.

La iX1, in linea con la filosofia adottata da BMW per le varianti elettriche, sarà sostanzialmente identica alla sua gemella a combustione, tanto che verrà prodotta nel medesimo stabilimento di Ratisbona dove vedranno la luce tutte e tre le varianti disponibili per il mercato europeo: endotermica, ibrida plug-in e elettrica.

BMW iX1
BMW iX1

Per quanto riguarda quest’ultima, si tratta della prima compatta elettrica della casa con trazione integrale. Verrà equipaggiata con un doppio motore, uno per l’asse anteriore ed uno per quello posteriore, con una potenza complessiva di 200 kW, che diventano di 230 kW attraverso un boost temporaneo, ed una coppia di 494 Nm combinata. Questi sfruttano la tecnologia BMW xDrive30 di quinta generazione che equipaggia i modelli iX3, iX e i4.

Per quanto riguarda la batteria, il carmaker offre un’unità da 64,7 kWh con una densità energetica di 152 Wh/Kg o 199 Wh/l. Questa fornisce un’autonomia compresa tra i 412 e i 438 km e, grazie alla ricarica rapida, è possibile ottenere 120 km di autonomia in 10 minuti. La velocità di ricarica in corrente continua raggiunge i 130 kW, consentendo di raggiungere l’80% della capacità (partendo dal 10%) in 29 minuti.

Inoltre, per la batteria, BMW ha utilizzato un sistema ottimizzato per il controllo della temperatura che garantisce maggiore longevità alle celle. In particolare, questo consente di mantenere l’accumulatore alla giusta temperatura evitando surriscaldamento o “sovraraffreddamento” attraverso cicli completi o parziali di raffreddamento.

Plancia della BMW iX1
Plancia della BMW iX1

Per la ricarica rapida, è possibile precondizionare la batteria attraverso il sistema di navigazione che calcolerà automaticamente le soste una volta inserito il percorso. In questo modo l’unità di stoccaggio verrà portata alla temperatura ottimale all’arrivo presso la stazione di ricarica. In alternativa, comunque, sarà possibile attivare il sistema di condizionamento anche manualmente senza la necessità di calcolare preventivamente il percorso.

Interessante anche la soluzione in corrente alternata adottata da BMW, seppur ancora non è chiaro se si tratti di un optional o verrà fornito di serie. L’azienda ha sviluppato un cavo alternativo al tradizionale che porta la velocità di ricarica da 11 kW a 22 kW. Con il nuovo accessorio il tempo di ricarica arriva quasi a dimezzarsi, passando dalle 6 ore e 30 minuti per una ricarica completa a sole 3 ore e 45 minuti.

Per quanto riguarda gli interni, BMW ha adottato un doppio display senza soluzione di continuità, uno per il quadro strumenti ed uno dedicato all’infotainment. Naturalmente, dal secondo sarà possibile gestire tutte le funzioni del veicolo. Infine, la capacità di traino della variante elettrica raggiunge i 1.200 Kg, contro i 2.000 della versione endotermica.

La BMW iX1, come premesso, sarà disponibile in Europa a partire da ottobre 2022 con un prezzo di partenza di 56.690 euro in Italia.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

SkyDrive presenta l'SD-05, un nuovo VTOL a due posti

12:39 • 28 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati