logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Audi e Redwood insieme per riciclare qualsiasi batteria ricaricabile
Novità
Mobilità elettrica

Audi e Redwood insieme per riciclare qualsiasi batteria ricaricabile

Le due aziende hanno avviato una collaborazione per il territorio statunitense che potrebbe ridurre drasticamente la dispersione delle batterie.

Audi collaborerà con Redwood, una società americana specializzata nel riciclo dei materiali, per riciclare le batterie ricaricabili dei vecchi dispositivi. Si parte dagli Stati Uniti, in cui verranno installati dei cassonetti presso i concessionari Audi per la raccolta dei prodotti.

Il riciclaggio delle batterie è uno dei problemi più discussi attualmente nel settore automobilistico, in quanto non esiste una catena del valore standard. Questo, tuttavia, è un limite che non coinvolge solo le auto elettriche, ma anche tutti gli altri settori che adottano batterie agli ioni di litio. Come osservato da Redwood, meno del 5%dei consumatori ricicla le batterie agli ioni di litio in quanto non esistono percorsi di riciclaggio chiari.

Battery Materials Campus 1 di Redwood
Battery Materials Campus 1 di Redwood

Molti produttori si stanno impegnando per dare una seconda vita alle batterie esauste. Queste trovano il loro principale utilizzo nei sistemi di accumulo dell'energia, spesso come strumento di immagazzinamento rivolto alle stesse colonnine di ricarica. Tuttavia, Redwood sfrutta una tecnologia che consente di estrarre i materiali dalle vecchie batterie per generarne di nuove senza l'utilizzo di materie prime cosiddette vergini.

In realtà una partnership con il gruppo Volkswagen già è in corso, ma prevede il solo riciclaggio delle batterie EV. Il nuovo accordo, invece, consentirà di raccogliere qualsiasi batteria agli ioni di litio, da quelle per piccoli elettrodomestici a quelle dei dispositivi mobili, passando naturalmente per e-bike, monopattini e scooter. Redwood sostiene che le sue batterie realizzate con materiali di riciclo siano equiparabili a quelle completamente nuove.

Tutto ciò che i consumatori dovranno fare è recarsi in uno dei concessionari Audi presenti sul territorio e depositare all'interno del cassonetto le batterie. Una soluzione decisamente interessante che non solo pone le basi per una catena del valore che eviti la dispersione delle batterie, ma potrebbe rivelarsi una nuova fonte di approvvigionamento in un periodo in cui l'approvvigionamento rappresenta un forte limite per la produzione delle vetture.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Hyundai investirà 8,5 miliardi di dollari per gli EV negli Stati Uniti

10:41 • 27 gen 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati