logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. ADAS: quali sono i sistemi avanzati di assistenza alla guida
Come fare a
Mobilità elettrica

ADAS: quali sono i sistemi avanzati di assistenza alla guida

I sistemi di assistenza alla guida come il cruise control adattivo, la frenata automatica d'emergenza, i sensori di parcheggio e l'avviso di cambio corsia sono presenti ormai su quasi tutti i veicoli di nuova immatricolazione.

Non si tratta solamente di un esercizio di stile tecnologico o di qualcosa che migliora il comfort alla guida, ma di una risorsa fondamentale per ridurre gli incidenti sulle strade e massimizzare la sicurezza. Sistemi di assistenza alla guida, da cui ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) come la frenata automatica d’emergenza o l’avviso di cambio di corsia possono aiutare il conducente a correggere piccole sbavature che possono portare a conseguenze poco piacevoli, anticipando molto spesso i tempi di reazione dell’essere umano.

Un’esigenza che è così tanto impellente che la General Safety Regulation del Regolamento Europeo 2019/2144 ha reso obbligatoria la presenza di determinati Adas su tutti i veicoli di nuova immatricolazione. La norma entrerà definitivamente in vigore a partire da luglio 2022. Scopriamo quali sono i principali sistemi di assistenza alla guida.

I sistemi di assistenza alla guida diventeranno presto obbligatori.

Cruise control adattivo (ACC)

Il cruise control è un sistema che mantiene automaticamente la velocità di marcia, così come impostata dal conducente. La versione adattiva di questo sistema, tramite tecnologie di computer vision, riesce a “percepire” la presenza di altri veicoli e diminuire o aumentare di conseguenza la velocità. Il cruise control adattivo può essere ancora più efficiente se dispone di un maggior numero di dati: ad esempio, le informazioni provenienti dal navigatore o quelle elaborate dal sistema intelligente a bordo dell’auto potrebbero aiutarlo a regolare la velocità in modo tale da evitare di infrangere i limiti di velocità e percorrere correttamente tratti di strada complessi, come le rotatorie, in modo da non accelerare quando non richiesto.

Cruise control auto elettrica
Cruise control auto elettrica
Il Cruise Control è disponibile anche nella versione adattiva nei veicoli più recenti.

Frenata automatica d’emergenza (AEB)

La frenata automatica d’emergenza permette alla vettura di frenare autonomamente se il guidatore tarda ad azionare i freni, permettendo di evitare gli incidenti con altri veicoli e, fatto ancora più importante, con i pedoni. Attraverso il sistema di telecamere installate a bordo, il veicolo infatti può rilevare altri veicoli e, nelle versioni più moderne della tecnologia, anche pedoni e ciclisti. È molto utile soprattutto in città.

Sensori di parcheggio

Grazie ad una videocamera, avvisano quando ci si avvicina troppo ad un altro oggetto in modo da evitare collisioni indesiderate quando si fa manovra in spazi angusti o con poca visibilità (si pensi al classico “panettone” nel parcheggio del supermercato). In alcuni casi si tratta di semplici segnali acustici, che avvisano il conducente che si sta avvicinando troppo a un ostacolo, ma nelle implementazioni più avanzate il veicolo ha sufficienti informazioni per poter parcheggiare da solo.

Avviso di cambio corsia

I veicoli di recente concezione sono dotati di sistemi che monitorano le linee di demarcazione delle corsie e avvisano il conducente quando si sta avvicinando o le sta valicando. In questi casi alcuni veicoli emettono dei segnali acustici ma altri, con le implementazioni più avanzate, prendono autonomamente il controllo del volante e, delicatamente, riportano il veicolo al centro della corsia. Sul display centrale, il conducente deve sempre verificare se il sistema a bordo dell’auto sta in quel momento visionando le linee di demarcazione delle corsie: in caso contrario, ovviamente, non sarà in grado né di emettere alcun segnale acustico né di correggere la traiettoria del veicolo.

Avviso di cambio corsia auto elettrica
Avviso di cambio corsia auto elettrica
Alcuni veicoli sono in grado di riportarsi autonomamente al centro della carreggiata.

Riconoscimento e lettura automatica dei segnali

Sempre tramite la fotocamera anteriore e le tecnologie di computer vision i veicoli moderni sono in grado di leggere autonomamente i segnali stradali. Non solo, le implementazioni più moderne della tecnologia sono anche in grado di decifrare le scritte come “In caso di nebbia” sotto un segnale che indica un limite alla velocità. Più informazioni vengono captate in questo modo e migliore sarà la gestione di tecnologie come quella del Cruise control adattivo.

Sistema di registrazione degli eventi in caso di incidente

Alcuni veicoli di recente concezione sono in grado di memorizzare i dati relativi agli incidenti nella memoria interna dell'elettronica di bordo. Tra questi dati, abbiamo informazioni sulle accelerazioni da impatto, sulle condizioni della fibbia della cintura nel momento dell’incidente, le posizioni dei sedili e i tempi di intervento.Ci sono veicoli dotati di telecamere adibite alla registrazione di ciò che avviene intorno, in modo da poter fornire prove agli inquirenti in caso di incidente.

Rilevamento della sonnolenza e del livello di attenzione

Alcuni veicoli possono monitorare il livello di attenzione del conducente in modo da avvisarlo per tempo, incoraggiandolo a interrompere il viaggio nel caso sia troppo stanco. Questo è possibile grazie a una telecamera interna al veicolo, puntata verso il volto del conducente. Le tecnologie di computer vision riescono a rilevare se chiude gli occhi o il suo sguardo non è sufficientemente attento.

Computer vision auto elettrica
Computer vision auto elettrica
La computer vision può rilevare il livello di stanchezza del conducente.

Sistema di monitoraggio per la pressione dei pneumatici

Tramite dei sensori presenti all’interno degli pneumatici, il veicolo è in grado di fornire indicazioni sulla pressione di questi ultimi e visualizzarli sul computer di bordo. In questo modo, il conducente riceve degli avvisi quando è il caso di procedere al gonfiaggio dello pneumatico o alla sua sostituzione.

Fari abbaglianti automatici

Grazie a un sensore sul parabrezza l’auto è in grado di rilevare fasci di luce che procedono verso la sua direzione, acquisendo informazioni su veicoli che sono nelle vicinanze. La funzione è molto importante per non disturbare i veicoli in direzione di marcia opposta con un’illuminazione eccessiva.

Monitoraggio dell’angolo cieco

Il cosiddetto “Blind spot” permette di evitare collisioni con altri veicoli, pedoni o ciclisti che non si vedono in quella parte di visuale non coperta dallo specchietto laterale.

Assistente per la partenza in salita

Il veicolo riconosce che il terreno su cui si trova è in salita e automaticamente abilita il freno di stazionamento, in modo da facilitare la partenza ed evitare spiacevoli inconvenienti.

ADAS auto
ADAS auto
Gli ADAS servono anche a rendere più facile la guida dei veicoli moderni.

ADAS e guida autonoma

Gli ADAS di cui abbiamo parlato fanno riferimento alla guida autonoma di livello 2. In altre parole, le vetture sono in grado di prendere il controllo di freno e acceleratore durante la guida in colonna, fino a certe velocità. Nei livelli successivi, invece, il guidatore è esentato dall’avere il controllo del veicolo per tratti più o meno lunghi, mentre al livello cinque di guida autonoma non è previsto alcun intervento da parte del guidatore, che diviene a tutti gli effetti un passeggero. I livelli di guida autonoma superiori al terzo, però, sono considerati illegali in quasi tutto il mondo, perché è sempre richiesto al conducente di mantenere alto il livello di attenzione durante gli spostamenti in auto.

Regolamento Europeo 2019/2144: quali ADAS saranno obbligatori

Il regolamento Ue prevede che da luglio 2022 le case automobilistiche dovranno dotare obbligatoriamente i nuovi veicoli dei seguenti ADAS: segnale di arresto di emergenza, predisposizione per l’installazione del blocco motore con etilometro, allarme anti-distrazione e anti-sonnolenza del conducente, sistema avanzato di avviso di distrazione del conducente, assistenza intelligente alla velocità e monitoraggio della pressione pneumatici.

Articoli correlati

Come fare a
Mobilità elettrica

ADAS: quali sono i sistemi avanzati di assistenza alla guida

05:01 • 14 lug 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati