logo tate app
HELP CENTER
Home
Menu
Pagamento bollette

Informativa agevolazione tariffarie 565/2023

Misure alluvione maggio 2023 Emilia-Romagna, Toscana e Marche

A seguito dell’alluvione avvenuta a maggio 2023 nelle regioni di Emilia-Romagna, Toscana e Marche, ARERA, con la delibera 565/2023, ha previsto delle agevolazioni tariffarie a favore della popolazione colpita.

Come previsto dall’Autorità, le agevolazioni sono riconosciute ai richiedenti di forniture luce e/o gas che siano compromesse nella loro integrità funzionale. Le agevolazioni non sono automatiche, quindi se dovesse essere il tuo caso, sarà tua cura contattarci prontamente all’indirizzo e-mail clienti@tate.it inviando l’apposito atto notorio.

Con questo dichiari che la tua abitazione e/o sede ha subito dei danni tali da compromettere l’agibilità funzionale a seguito degli eventi alluvionali verificatisi a maggio 2023. Più precisamente:

  • in caso di utenze domestiche, dichiari che la tua abitazione sia risultata compromessa nella sua integrità funzionale, in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel mese di maggio 2023 sulla base di un’ordinanza di sgombero o di un ordine di evacuazione o di idonea documentazione rilasciata dal Comune territorialmente competente;

  • in caso di utenze non domestiche, dichiari che sia asservita ad una sede la quale sia risultata compromessa nella sua integrità funzionale in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel mese di maggio 2023 sulla base di una perizia asseverata o giurata, con riferimento ai soli danni di cui alle lettere a), b) e c) dell’articolo 3 dell’ordinanza del 25 ottobre 2023, n. 11 (ossia, danni tali da rendere necessaria la ricostruzione dell’immobile e/o la sua delocalizzazione, anche temporanea).

A fronte della richiesta, non si applicano le componenti tariffarie a copertura dei costi di rete, le componenti tariffarie a copertura degli oneri generali e delle ulteriori componenti, nonché i corrispettivi per le prestazioni e i contributi agli esercenti la distribuzione e/o la vendita per disattivazioni, riattivazioni e/o volture di utenze (inclusi i costi di competenza della società di vendita).

Tali agevolazioni sono applicate retroattivamente alle fatture relative ai consumi dei mesi di maggio, giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre 2023.

Questo implica la sospensione dei termini di pagamento delle bollette non ancora saldate per il periodo sopra indicato, fino all’emissione della bolletta di conguaglio comprendente le agevolazioni.

La fattura di conguaglio verrà rateizzata con le stesse modalità già note e definite con la delibera 267/2023/R/com, salvo accordi diversi.

Solo nel caso in cui l’istanza per ottenere le agevolazioni pervenisse al termine del periodo agevolato o qualora le rimanenti rate del piano fossero insufficienti per garantire il riconoscimento delle agevolazioni, gli importi relativi alle agevolazioni verranno riconosciuti nell’ambito della fatturazione ordinaria, a partire dalla prima fattura utile.

Puoi chiedere l’agevolazione e quindi l’atto notorio contattandoci per e-mail all’indirizzo clienti@tate.it.

Hai trovato la risposta che cercavi?
Articoli correlati
Come funziona il "Paga ora"?
Come pagare le bollette quando lo desideri!
Chi siamo
LinkedIn
LinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2024 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati