logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Luce & Gas
  3. /
  4. Turbine eoliche e uccelli, lo studio per salvaguardare la fauna
Novità
Luce & Gas

Turbine eoliche e uccelli, lo studio per salvaguardare la fauna

La società vuole comprendere se le turbine eoliche possano rappresentare un impedimento per i corridoi di volo dei volatili.

Vattenfall, il più grande player svedese nel settore delle turbine eoliche, ha condotto un interessante studio sul volo degli uccelli all'interno dei parchi eolici. Lo studio è stato condotto all'interno del parco eolico offshore Aberdeen, ma la società ha già anticipato che saranno effettuate altre ricerche coinvolgendo anche i parchi eolici onshore.

Lo scopo dello studio era ottenere una maggiore comprensione del comportamento degli uccelli in modo da non influenzare i corridoi di volo e salvaguardare la fauna locale. Per la raccolta dei dati, sono stati utilizzati dei radar installati sulle punte delle pale e telecamere così da ricreare una riproduzione tridimensionale dell'attività.

Immagini di un uccello in volo nei pressi di una turbina
Immagini di un uccello in volo nei pressi di una turbina

Lo studio ha raccolto i dati di quattro specie di uccelli marini: gabbiani reali, sule, risse e grandi gabbiani dal dorso nero. Inoltre, sono stati raccolti nel periodo tra aprile e ottobre, periodo in cui l'attività degli uccelli è al suo apice.

Uno dei dati più interessanti emersi è quello sulle collisioni: nessun volatile si è scontrato con le pale evitandole agevolmente, seppur in maniera diversa. Ad esempio, gabbiani reali hanno mantenuto una distanza di evitamento di 90-110 metri, mentre le risse di 10-160 metri. I grandi gabbiani dal dorso nero e le sule, invece, di soli 40 e 50 metri.

Vattenfall ha raccolto oltre 10 mila video che dimostrano i dati raccolti, ma non basta. La società, come anticipato, intende condurre ulteriori studi su più varietà di uccelli e, soprattutto, anche nei parchi eolici sulla terra ferma.

"Questa è la prima volta che qualsiasi specie di uccello viene studiata così da vicino e in dettaglio in un parco eolico offshore. E questi uccelli sono davvero bravi ad evitare le turbine. Ora abbiamo bisogno di studi su più varietà".

Articoli correlati

Novità
Luce & Gas

Turbine eoliche e uccelli, lo studio per salvaguardare la fauna

09:59 • 09 mar 2023
Chi siamo
LinkedIn
LinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati