logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Uber e Motional firmano l'accordo per i robotaxi senza conducente
Novità
Mobilità elettrica

Uber e Motional firmano l'accordo per i robotaxi senza conducente

Dopo un programma pilota svolto a Los Angeles, le due aziende hanno firmato un contratto di 10 anni per introdurre i veicoli a guida autonoma in tutto il territorio USA.

Uber ha siglato in questi giorni un nuovo accordo con Motional, sviluppatore di sistemi a guida autonoma, della durata di ben 10 anni per l'introduzione dei robotaxi. I veicoli senza conducente, almeno in una prima fase, sfrutteranno il modello IONIQ 5 di Hyundai seppur ancora non è stata condivisa una data per la loro introduzione.

D'altro canto, Motional nasce dalla joint venture tra Hyundai e Aptiv, ragione per cui è inevitabile che venisse sfruttata la piattaforma della gamma IONIQ. Ciò che va sottolineato, però, è che non si tratta di una vera e propria novità in senso stretto, ma di un programma già rodato, ragione per cui l'avvento dei robotaxi potrebbe essere piuttosto vicino.

L'anno scorso, infatti, Uber e Motional hanno avviato un programma pilota che sfruttava i veicoli a guida autonoma per la consegna dei pasti. In breve, le vetture sono state utilizzate per il servizio di Uber Eats riscuotendo un notevole successo. È proprio questa la ragione per cui le due società hanno scelto di ampliare la collaborazione.

Vista a tre quarti della IONIQ 5 utilizzata da Uber a Los Angeles
Vista a tre quarti della IONIQ 5 utilizzata da Uber a Los Angeles

La partnership, infatti, comprende sia la fornitura di vetture per la consegna di merci che per le corse passeggeri, quindi dei veri e propri taxi senza conducente. Il programma pilota è stato implementato nella sola città di Los Angeles, ma come anticipato dalle due aziende l'intenzione è quella di estendere i servizi strategicamente in tutte le principali città degli Stati Uniti.

"Questo accordo sarà determinante per l'adozione su larga scala dei robotaxi. Motional ha ora un accesso senza precedenti a milioni di rider e una tabella di marcia da scalare entro i prossimi dieci anni. Siamo orgogliosi di collaborare con Uber per portare sul mercato sia le consegne che il trasporto passeggeri senza guidatore nelle principali città degli Stati Uniti" ha commentato Karl Iagnemma, presidente e CEO di Motional.

Uber ha sottolineato, inoltre, che condividerà con Motional approfondimenti mirati per massimizzare i profitti derivanti dalle corse dei nuovi veicoli, riducendo contemporaneamente i tempi di attesa e i costi per i clienti. Il programma sarà accessibile attraverso UberX e Uber Comfort Electric nelle città dove la IONIQ 5 è già disponibile.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Arrivano i primi Supercharger V4: Tesla ha pensato anche a CCS

08:42 • 20 mar 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati