logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Toyota e Panasonic si assicurano l'approvvigionamento di litio in USA
Novità
Mobilità elettrica

Toyota e Panasonic si assicurano l'approvvigionamento di litio in USA

Grazie ad un accordo con la americana Ioneer LTD., Toyota e Panasonic riceveranno 4.000 tonnellate di carbonato di litio a partire dal 2025.

Nell'ambito della joint venture con Panasonic, Toyota ha chiuso un accordo con Ioneer LTD. per una fornitura di litio negli Stati Uniti. Il contratto prevede una quantità pari a 4.000 tonnellate di carbonato di litio sufficiente per produrre circa 150.000 batterie EV espandendo la capacità produttiva di Toyota.

Solo alcuni giorni fa abbiamo parlato del prestito ricevuto da GM per la produzione di batterie e sembra che anche Toyota voglia seguire la stessa strada. Aumentare la capacità produttiva in Nord America rappresenta per Toyota una grande vittoria: infatti, il carmaker giapponese realizza la maggior parte delle vendite proprio sul territorio americano.

L'azienda conta di sviluppare ben 30 nuove vetture completamente elettriche entro la fine del 2030, anno in cui secondo le previsioni dovrebbe raggiungere i 3,5 milioni di BEV vendute all'anno. È chiaro che per registrare tali numeri l'approvvigionamento gioca un ruolo fondamentale, soprattutto in considerazione dei limiti che stanno tutt'oggi condizionando l'intero settore.

Plancia del SUV Toyota bZ4X
Plancia del SUV Toyota bZ4X

Tuttavia, per accedere ai finanziamenti dei quali ha usufruito GM è necessario che il litio venga acquisito sul suolo americano e che alle stesse condizioni avvenga anche la produzione. In questo caso, però, non sembra essere un problema dato che Toyota punta ad aumentare la propria presenza nel mercato di maggior interesse.

La vettura che darà il via ai piani di Toyota per gli Stati Uniti sarà il nuovo SUV bZ4X. Si tratta del primo SUV 100% elettrico della casa capace di offrire oltre 450 km di autonomia secondo le ricerche interne. Non mancano gli aggiornamenti via OTA e una trazione esclusivamente integrale.

In ogni caso si tratta di un ottimo punto di partenza per accrescere il proprio ruolo nel settore EV e maturare ulteriore esperienza nella produzione di batterie, ambito in cui Panasonic può vantare un know-how decennale. Non va dimenticato che Panasonic rientra tra i maggiori fornitori di soluzioni per veicoli elettrici e tra i suoi clienti annovera la stessa Tesla per la quale ha iniziato la produzione anche le nuove celle 4680.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Anche Ram Trucks passa all'elettrico, il video del suo primo pick-up EV

14:25 • 09 dic 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati