logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Stellantis trasforma Abarth in un marchio elettrico: la prima auto sarà una 500 sportiva
Novità
Mobilità elettrica

Stellantis trasforma Abarth in un marchio elettrico: la prima auto sarà una 500 sportiva

Abarth seguirà il destino di Fiat, sulla strada per diventare un brand di sole auto elettriche. Una 500 sportiva e con suono del motore simulato sarà la prima proposta.

Il Gruppo Stellantis, nato dalla fusione di FCA e PSA, ha le idee molto chiare sul futuro di tanti dei brand presenti nel suo portfolio. Sono diversi i marchi popolari, nonché campioni di vendite, che sono destinati a diventare esclusivamente elettrici, con una gamma europea dunque fatta solo di auto a batteria.

Abarth 500 Elettrica
Abarth 500 Elettrica

Tra questi sappiamo già che ci sarà Fiat, e durante l’ultima conferenza sui dati finanziari abbiamo scoperto che anche Abarth seguirà la stessa strada. Una conseguenza piuttosto logica, considerando che tutte le versioni “elaborate” sono ad oggi basate su modelli normali Fiat. Sarà dunque così anche per la nuova 500 elettrica, auto dall’indiscusso successo, che si prepara ad avere una sorella dall’animo sportivo.

Il CEO di Fiat e Abarth, Olivier François, ne ha parlato apertamente, pur senza svelare nulla sul fronte delle specifiche tecniche. Il numero uno dei marchi italiani ha però spiegato che non è nei piani realizzare solo l’ennesimo modello banalmente brandizzato, ma una vera e propria versione che possa soddisfare i palati amanti del motorsport.

Si preannuncia quindi una Abarth 500 Elettrica con motore più potente, e che possa sfruttare l’accelerazione bruciante tipica dei powertrain elettrici. Su un’auto sportiva e con prestazioni rilevanti non potranno certo mancare anche un impianto frenante maggiorato e sospensioni appositamente tarate. Ci sono dubbi sul taglio della batteria, ad oggi sufficiente nella normale 500, usata spesso come auto da città, ma forse limitata nella capacità per una vettura destinata a consumare un po’ di più quando si spinge sul pedale dell’acceleratore.


Del resto il tempo per lavorarci non manca, vista la completa transizione attesa per il 2027. Abarth potrebbe andare a sfruttare miglioramenti nella tecnologia delle celle al litio, installando quindi più kWh nello stesso spazio. Olivier François ha parlato anche delle emozioni e delle sensazioni a cui sono abituati gli appassionati del marchio Abarth, ed è forse da leggere in quest’ottica l’idea di realizzare un finto sound, per far percepire le prestazioni anche nella silenziosità del motore elettrico. Un’operazione comunque non semplice, e che ad oggi per altre auto della concorrenza non ha avuto molto successo: l’assenza del cambio rende comunque troppo finto un suono che simula un’erogazione costante e infinita.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Renault 5 Turbo 3E, un nuovo omaggio alla storica Renault 5

07:13 • 24 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati