logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Mercedes presenta il nuovo GLC, solo modelli elettrificati a listino
Novità
Mobilità elettrica

Mercedes presenta il nuovo GLC, solo modelli elettrificati a listino

Il carmaker tedesco ha svelato il nuovo SUV GLC che stavolta non offrirà alcuna variante endotermica pura, ma solo modelli mild o plug-in hybrid.

Mercedes-Benz ha presentato la nuova gamma del suo SUV d’eccellenza, il GLC, che per la prima volta presenta esclusivamente modelli elettrificati senza alcuna variante a sola combustione. Si tratta di un altro passo verso la definitiva transizione che elimina le motorizzazioni puramente endotermiche.

L’allestimento con l’elettrificazione meno incisiva è quello mild hybrid con batteria da 48 Volt e motore a benzina da 2 litri. Le altre tre opzioni della gamma sono ibridi plug-in che consentono un’autonomia, con alimentazione esclusivamente elettrica, di oltre 100 km secondo il ciclo urbano WLTP.

Per i modelli plug-in sarà possibile abbinare sia un motore diesel che due a benzina a quello elettrico, in tutti i casi da 2 litri e quattro cilindri (nel caso del mild hybrid si tratta di un sei cilindri). La coppia maggiore la riscontra la variante diesel capace di raggiungere i 750 Nm con una potenza di 145 kW data dal solo motore endotermico. Per le due opzioni a benzina, da 150 e 185 kW, la coppia è di rispettivamente di 550 e 650 Nm.

Alcuni miglioramenti apportati al nuovo GLC 2022
Alcuni miglioramenti apportati al nuovo GLC 2022

Per quanto riguarda la capacità di traino, tutti i modelli riescono a superare le due tonnellate, a cui si aggiunge un sistema di ottimizzazione per l’alimentazione elettrica. Sarà, infatti, la stessa vettura a chiedere quale sia il tipo di carico da trainare, in modo da migliorare l’efficienza della componente elettrica nei vari tratti del percorso.

Come dichiarato dalla stessa Mercedes, il fulcro delle nuove soluzioni plug-in hybrid è la batteria sviluppata internamente. Si tratta di un’unità da 31,2 kWh che alimenta un motore elettrico da 100 kW per tutte e tre le varianti capace di fornire fino a 440 Nm di coppia da solo. Questo consente di portare il GLC ad una velocità massima di 140 km/h attraverso la sola alimentazione elettrica.

Molto interessante è il sistema di ricarica, migliorato, in modo da gestire anche gli ambienti più ostici per la parte elettrica. In particolare, la nuova batteria ottiene un sistema di raffreddamento indipendente dal condizionatore dell’abitacolo. Questo consente di raffreddare più efficacemente la batteria, stavolta con una densità energetica maggiore, quindi più soggetta al surriscaldamento. La velocità di ricarica raggiunge i 60 kW in corrente continua, mentre è incluso il tradizionale cavo da 11 kW per la ricarica in corrente alternata. Nel primo caso la ricarica completa richiederà circa 30 minuti, mentre nel secondo Mercedes non ha dichiarato i dati, ma sono ipotizzabili tempistiche di circa 3 ore.

Nuovo SUV Mercedes-Benz GLC 2022
Nuovo SUV Mercedes-Benz GLC 2022

Mercedes, inoltre, sostiene di aver migliorato l’esperienza di guida elettrica, che viene programmata automaticamente per affrontare i tratti più difficili durante il percorso. In sostanza, il carmaker ritiene di poter offrire una guida ancora più fluida durante tutto il tragitto ottimizzando non solo i consumi, ma anche il recupero offerto dalla frenata.

Sul fronte estetico non cambia molto rispetto alla generazione precedente se non una lunghezza lievemente superiore (6 cm) e pochi centimetri in meno di larghezza, con un’altezza praticamente pari al predecessore. A cambiare, invece, è l’aerodinamicità che Mercedes ha migliorato sia per ragioni di performance che di isolamento acustico. In particolare, sono stati sostituiti gli specchietti retrovisori e ne è stato modificato il posizionamento sulle portiere anteriori in modo da ridurne l’attrito.

Gli interni, invece, mantengono fede ai modelli Mercedes di nuova generazione. Un ampio display centrale da 11,9 pollici adorna il tunnel dando l’accesso all’infotainment e a tutte le funzioni dell’auto. Questo si affianca ad un secondo display da 12,3 pollici dedicato naturalmente al quadro strumenti. Il sistema MBUX Augmented Reality, però, verrà offerto come optional. Si tratta di una telecamera aggiuntiva frontale che, attraverso il display centrale, mostra l’ambiente circostante a cui si aggiungono diverse informazioni virtuali, tra cui eventuali segnali stradali, numeri civici, informazioni sul traffico o suggerimenti sul cambio di corsia.

Per il momento, il costruttore non ha ancora comunicato i prezzi del nuovo SUV.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

CATL presenta una nuova batteria: 1.000 km di autonomia e ricarica in 5 minuti

08:00 • 25 giu 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati