logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Ford parte dai concessionari per concorrere con Tesla
Novità
Mobilità elettrica

Ford parte dai concessionari per concorrere con Tesla

Ford sta rivalutando gli accordi con i concessionari per ridurre il prezzo finale dei veicoli e riuscire a concorrere con Tesla nella corsa alle vendite.

A quanto pare Ford sta elaborando un nuovo modello di vendita per rimanere competitiva con Tesla. Jim Farley, CEO dell'azienda, incontrerà i concessionari statunitensi la prossima settimana nel tentativo di ridurre i prezzi dei veicoli e concorrere con il modello di vendita diretta adottato da Tesla.

Per comprendere meglio le decisioni di Ford, bisogna prima individuare le differenze tra il modello adottato dalla concorrente e il suo. Diversamente da quanto fanno quasi tutti i produttori, Tesla utilizza un modello di vendita diretta che consente l'acquisto dal suo sito internet. In questo modo vengono tagliati tutti i passaggi che intercorrono tra produttore e cliente, come il guadagno per i concessionari che naturalmente, incidono sul prezzo finale della vettura.

Con queste premesse, è evidente che concorrere con Tesla, con un costo per il cliente inevitabilmente più alto, risulta difficile. Per questo motivo la casa ha deciso di rivedere gli accordi con le concessionarie attuando nuove manovre per ridurre il costo dei propri veicoli, tra cui la vendita diretta di alcuni modelli seguendo la strada già tracciata da Tesla.

Vista frontale Tesla Cybertruck
Vista frontale Tesla Cybertruck

In questo modo, il carmaker è riuscito a ridurre il prezzo in un range compreso tra i 600 ed i 700 dollari per unità. Tuttavia, lo stesso Farley ritiene che per la gamma EV sia necessario un taglio di prezzo di almeno 2.000 dollari per rimanere competitivi. Attualmente, Ford è riuscita comunque a guadagnare la seconda posizione negli States tra i maggiori produttori di EV con l'F-150 Lightning che è persino riuscito a superare i Cybertruck di Tesla.

Difficile, al momento, stabilire quali possano essere le strategie che adotterà Ford, ma in considerazione di quanto detto sembra che la responsabilità passi alle concessionarie. Probabilmente, saranno loro a dover effettuare tagli così da ridurre il più possibile la loro incisività sul prezzo finale delle vetture per mantenere un ruolo di rilievo nel nuovo mercato dei veicoli elettrici.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

SkyDrive presenta l'SD-05, un nuovo VTOL a due posti

12:39 • 28 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati