logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Evolito acquisisce Electroflight, un'altra importante acquisizione per Mercedes
Novità
Mobilità elettrica

Evolito acquisisce Electroflight, un'altra importante acquisizione per Mercedes

Electroflight ed Evolito già lavorano insieme, collaborando nell'ambito della partnership con Rolls Royce per gli aeromobili ACCEL.

Nelle scorse ore Evolito, propaggine di Yasa specializzata nello sviluppo di motori e velivoli elettrici, ha annunciato l'acquisizione di Electroflight, azienda concentrata nella produzione di batterie e relativi sistemi di sicurezza per applicazioni aereospaziali. L'obiettivo è chiaramente offrire soluzioni combinate di batteria e powertrain per i propri clienti.

Tuttavia, al di là delle applicazioni aeree l'aspetto più interessante è l'acquisizione, seppur indiretta, di Electroflight da parte di Mercedes-Benz. Yasa, infatti, l'anno scorso è stata acquisita dal carmaker tedesco che già collabora con Evolito per la produzione dei motori a flusso assiale.

ACCEL è un EVTOL equipaggiato con un propulsore ibrido e batteria per oltre 320 km di autonomia
ACCEL è un EVTOL equipaggiato con un propulsore ibrido e batteria per oltre 320 km di autonomia

La prossima generazione di propulsori, infatti, verrà realizzata nello stabilimento di Berlino-Marienfelde e saranno probabilmente utilizzati anche sulle nuove vetture a marchio Mercedes-Benz o addirittura Mercedes-AMG, grazie alla potenza maggiore che sono in grado di erogare rispetto ai tradizionali motori EV. D'altronde, la mobilità aerea richiede potenze nettamente superiori ai veicoli stradali, il che consente di ottenere prestazioni a dir poco elevate se installati sulle vetture.

Anche Electroflight ed Evolito già lavorano insieme, collaborando nell'ambito della partnership con Rolls Royce per gli aeromobili ACCEL. Le due lavorano ad un EVTOL, equipaggiato con un propulsore ibrido alimentato da una batteria che dovrebbe garantire oltre 320 km di autonomia – secondo le società il velivolo dovrebbe essere capace di effettuare la tratta Parigi-Londra con una sola ricarica – ed una turbina alimentata a gas naturale, per circa 800 km complessivi di capacità.

Questo inoltre dovrebbe essere il velivolo elettrico più veloce al mondo, capace di raggiungere una velocità di 480 km/h. Va sottolineato, in ogni caso, che Rolls Royce in questo caso non è la società impegnata nel settore automobilistico, ma la divisione rimasta indipendente, ragione per cui BMW non è in alcun modo coinvolta.

Senza dubbio, quindi, sarà interessante capire nel settore della mobilità aerea dove porterà questa acquisizione. Allo stesso tempo però, sarà fondamentale valutare in che modo possa contribuire al futuro delle vetture Mercedes in un mercato che vede sempre più competitor, soprattutto dalla Cina.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Pronto per la Cina il nuovo SUV elettrico Avatr da 50 mila euro

13:04 • 11 ago 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati