logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. BMW cancella la nuova generazione di X4, in favore della variante EV?
Novità
Mobilità elettrica

BMW cancella la nuova generazione di X4, in favore della variante EV?

Stando a quanto riportato da un Insider, BMW sarebbe pronta a cancellare la nuova generazione di BMW X4 già in sviluppo.

Stando ad alcune voci di corridoio, sembra che BMW sia intenzionata a cancellare la prossima generazione di X4 alimentato da motori a combustione. Sembra che la realtà tedesca abbia rilevato una richiesta troppo debole per il SUV coupé tradizionale e abbia deciso di proporne esclusivamente la versione 100% elettrica che prende il nome di iX4.

A pubblicare le indiscrezioni è stato l'utente ynguldyn su Bimmerpost, secondo il quale la nuova generazione di X4 era già in sviluppo con nome in codice G46. Tuttavia, sembra che il carmaker preferisca tagliare la versione a combustione dal listino, proponendo la nuova generazione direttamente all'interno della Neue Klasse.

Vista posteriore del SUV coupé BMW X4 2021
Vista posteriore del SUV coupé BMW X4 2021

In particolare, la nuova iX4 con nome in codice NA7 verrebbe prodotta nello stabilimento di Debrecen in Ungheria a partire dal novembre 2026, ovvero tra 4 anni. Se le informazioni fossero vere, BMW potrebbe decidere di allungare la vita dell'attuale generazione di X4 in modo da ridurre lo stacco tra la commercializzazione di quella attuale e l'esordio della nuova che verrebbe proposta solo come BEV.

Inoltre, rientrando nelle vetture della Neue Klasse, ospiterebbe le nuove celle da 46 mm di diametro recentemente annunciate da BMW. Un passo importante che, secondo l'azienda, aumenta l'autonomia della vettura pur riducendone il peso e soprattutto i costi.

Plancia del SUV coupé BMW X4 2021
Plancia del SUV coupé BMW X4 2021

Secondo le stime della società, le nuove batterie miglioreranno l'autonomia del 30% riducendo nella stessa proporzione i tempi di ricarica. Anche sul fronte della produzione porterebbero benefici, in quanto oltre a ridurre il costo di quasi la metà, consentono di diminuire del 60% le emissioni di CO2 per la realizzazione. Infine, aspetto più interessante tra tutti, sarebbe la capacità delle celle di mantenere l'80% delle loro prestazioni anche dopo 10 anni di utilizzo.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Anche Ram Trucks passa all'elettrico, il video del suo primo pick-up EV

14:25 • 09 dic 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati