logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Luce & Gas
  3. /
  4. L'energia solare aumenta sensibilmente i posti di lavoro in USA
Novità
Luce & Gas

L'energia solare aumenta sensibilmente i posti di lavoro in USA

In un recente rapporto pubblicato negli Stati Uniti è stato evidenziato quanto le energie rinnovabili aumentino l'occupazione e lo sviluppo economico.

Uno degli argomenti che forse viene eccessivamente trascurato, è la capacità delle soluzioni per l'energia sostenibile di generare occupazione. L'ultimo rapporto dell'Interstate Renewable Energy Council (IREC) dimostra come negli Stati Uniti gli investimenti nell'energia solare siano stati importanti per il mercato del lavoro.

Nel National Solar Jobs Census dell'IREC, dal 2020 al 2021 l'impiego nel settore dell'energia solare è aumentato del 9% in tutti i 47 stati del paese. In particolare, sono stati ben 21.563 i nuovi posti di lavoro nel settore con oltre i due terzi presso società di installazione. Un risultato naturalmente agevolato dal tasso di adozione da record da parte dei cittadini di sistemi per la produzione di energia rinnovabile.

Se si prendono in considerazione gli ultimi 10 anni, l'occupazione nel settore solare è più che raddoppiata passando da 105.145 a 255.037 posti di lavoro. Ma non è tutto: guardando ai dati relativi all'impiego nelle aziende per l'installazione dei sistemi ad energia solare, l'occupazione è arrivata addirittura a triplicarsi.

Installazione condominiale di pannelli solari
Installazione condominiale di pannelli solari

Nel rapporto non sono state trascurate le competenze che le aziende ricercano. Nonostante uno sviluppo sostenuto, ben l'89% delle imprese ha dichiarato di avere difficoltà a trovare candidati qualificati nonostante solo il 31% degli impieghi richiede una laurea. Nei restanti casi, infatti, la formazione viene offerta direttamente sul posto di lavoro.

Quanto detto fino ad ora, si estende solamente alla compagine dell'energia solare, ma l'ecosostenibilità sta coinvolgendo un numero sempre più elevato di settori. Prima tra tutti quello delle auto, nel quale aziende come Tesla, Volkswagen o General Motors hanno effettuato notevoli investimenti nell'ultimo anno per espandere le proprie capacità non solo produttive, ma anche progettuali.

Nel caso degli Stati Uniti, infatti, i programmi che puntano allo "zero emissioni" hanno raggiunto ben il 40% dei posti di lavoro totali nel settore energetico. Tutto questo fa capire quanto il sostegno sia delle aziende che dei governi sia fondamentale per combattere il cambiamento climatico e contemporaneamente contribuire allo sviluppo economico.

Articoli correlati

Novità
Luce & Gas

La prima turbina eolica con pale riciclabili entra in funzione in Germania

12:20 • 03 ago 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati