logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Northvolt spedisce il primo batch di batterie EV 100% europee
Novità
Mobilità elettrica

Northvolt spedisce il primo batch di batterie EV 100% europee

La svedese Northvolt ha spedito la prima produzione di batterie per veicoli elettrici completamente europee realizzate nella gigafactory di Skellefteå.

Northvolt, società impegnata nella produzione di batterie per veicoli EV, ha effettuato la prima spedizione di celle che equipaggeranno le vetture. Al momento non è noto chi sia il cliente che riceverà la prima batch di batterie prodotte dalla società, ma l'azienda diventa ufficialmente la prima ad aver progettato, sviluppato e prodotto batterie completamente in Europa.

Si tratta di un risultato decisamente importante per l'intero settore, che fino a questo momento traeva le proprie batterie esclusivamente dai produttori asiatici. Questo consente di rispondere all'esigenza dei carmaker di trovare nuove fonti di approvvigionamento per i sistemi di alimentazione che attualmente non riescono a far fronte alla richiesta del mercato.

Tweet Northvolt
Tweet Northvolt

Le suddette batterie sono state prodotte nel gigafactory Ett di Skellefteå in Svezia che prevede di aumentare la produzione entro l'anno. Come riferito a Bloomberg la fabbrica attualmente conta 1000 dipendenti, ma la società ha sottolineato che assume circa 150 nuovi lavoratori ogni mese e raggiungerà un numero di 4000 persone nell'organico rispetto alle 3000 preventivate.

Nel frattempo, l'ex vicepresidente di Tesla e fondatore di Northvolt, Peter Carlsson, ha già sottoscritto contratti per un valore di circa 50 miliardi di dollari che annoverano clienti come BMW, Volkswagen, Volvo e Polestar. Con Volkswagen addirittura era prevista una fabbrica tedesca in cogestione, anche se il progetto è stato scartato molto probabilmente per una scarsa convenienza economica.

Tuttavia, questo non ha frenato i piani di espansione di Northvolt che proprio nelle scorse settimane ha ottenuto una sovvenzione di 155 milioni di euro per la costruzione di un nuovo impianto a Heide, sempre in Germania. Ciò aumenterà la produzione di 60 GWh sufficiente, secondo l'azienda, per un milione di veicoli portando la capacità annua della società a 170 GWh, ma l'avvio è previsto solo per il 2025.

A questa va poi aggiunta una nuova fabbrica svedese, la terza del paese per Northvolt, parte della collaborazione con Volvo che pone il sito proprio nei pressi dello stabilimento del carmaker a Torslanda semplificando l'approvvigionamento del produttore. Nel contesto generale rientrerà anche Hydrovolt, la joint venture tra Nothvolt e Hydro che proprio pochi giorni fa ha avviato il più grande stabilimento europeo per il riciclaggio delle batterie che dovrebbe consentire tra l'altro anche un contenimento dei costi di produzione per le nuove celle.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

CATL presenta una nuova batteria: 1.000 km di autonomia e ricarica in 5 minuti

08:00 • 25 giu 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati