logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. SpaceX espande il parco solare di Boca Chica in Texas
Novità
Mobilità elettrica

SpaceX espande il parco solare di Boca Chica in Texas

La CNBC sarebbe entrata in possesso dei documenti che illustrano il piano di espansione del sito texano di SpaceX.

SpaceX, la società di lancio spaziale di Elon Musk, sarebbe intenzionata ad espandere il suo parco solare a Boca Chica, in Texas. È quanto emerge da alcuni documenti che sarebbero finiti nelle mani della CNBC, nei quali vengono riportati i piani di espansione ed il progetto per i lavori che durerebbero due anni.

Stando a quanto riportato, l'azienda dovrebbe estendere il parco solare di poco più di mezzo ettaro (0,68), ovvero circa il 30%in più rispetto all'area attuale, portando l'array dei pannelli a circa 3 ettari. Il processo di sgombero e livellamento del terreno sarebbe già stato avviato. Ciò che è interessante notare, è che SpaceX sta utilizzando i pannelli solari prodotti da Trina Solar, un produttore cinese di sistemi fotovoltaici, piuttosto che quelli di Tesla.

Stazione di lancio SpaceX a Boca Chica, Texas
Stazione di lancio SpaceX a Boca Chica, Texas

Tuttavia, non mancherà la collaborazione tra i due big di Musk. Tesla, infatti, dovrebbe fornire a SpaceX i suoi Power Pack che porterebbero la capacità di stoccaggio del sito texano dai 3,87 MW attuali agli 8 MW nei prossimi due anni, oltre il doppio quindi. A questi si aggiungerebbero ulteriori pannelli che porterebbero la potenza complessiva a 1,6 MW rispetto ad 1 MW dell'attuale configurazione.

D'altronde tali collaborazioni non sarebbero una novità, anzi nel corso degli anni questa è diventata sempre più profonda e in entrambe le direzioni. Proprio l'anno scorso al Petersen Automotive Museum il carmaker aveva presentato un nuovo prototipo di Tesla Roadster equipaggiata con lo "SpaceX Package", la cui natura non è stata ancora chiarita, ma che ha consentito un'accelerazione 0-100 km/h in poco più di un secondo.

Lo scorso anno, SpaceX ha acquistato batterie e componenti di vario genere per un totale di 2,8 milioni di dollari, mentre nel primo trimestre dell'anno in corso la spesa ammonta a 200.000 dollari.  Inoltre, anche il software è concesso in licenza da Tesla così come alcune applicazioni ingegneristiche.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Unione Europea: dal 2035 stop ai motori endotermici

09:24 • 16 mag 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati