logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Serie 1 e Serie 2 BEV di BMW potrebbero arrivare con la Neue Klasse
Novità
Mobilità elettrica

Serie 1 e Serie 2 BEV di BMW potrebbero arrivare con la Neue Klasse

Stando ad un report pubblicato da BMWBlog, il carmaker tedesco starebbe preparando al lancio le prime due varianti elettriche per le Serie 1 e Serie 2.

Stando a quanto riportato da BMWBlog, la casa automobilistica tedesca prevede di lanciare le eredi di Serie 1 e Serie 2 100% elettriche all'interno della Neue Klasse. Le due nuove varianti sarebbero ancora lontane, con la prima prevista per il 2027 e la seconda solo per l'anno successivo.

Ma facciamo chiarezza. BMW ha più volte annunciato che a partire dal 2025 arriveranno i modelli della gamma Neue Klasse. Si tratta di vetture completamente elettriche che accoglieranno le nuove celle cilindriche da 46 mm di BMW delle quali abbiamo parlato pochi giorni fa.

Sembra, però, che le celle non saranno l'unica novità, ma la nuova generazione di EV dovrebbe portare con sé nuovi modelli ancora assenti dalla gamma elettrica. In particolare, BMW starebbe sviluppando le versioni BEV della Serie 1 e della Serie 2 che dovrebbero esordire rispettivamente nel 2027 e nel 2028.

Vista frontale SUV BMW iX
Vista frontale SUV BMW iX

Molto probabilmente, infatti, nel primo periodo BMW si concentrerà sui modelli iX che hanno già riscosso un discreto successo. Proprio nel 2025 dovrebbe raggiungere il mercato il SUV BMW iX3, erede dell'X3 a combustione, al quale farà seguito l'iX4. Quest'ultima, in particolare, dovrebbe andare fuori produzione contestualmente al lancio del nuovo modello elettrico, in quanto quello attuale utilizza ancora la medesima piattaforma della variante a combustione.

Diverso, invece, sarà l'approccio utilizzato con Serie 1 e Serie 2 che in un primo momento verranno vendute anche nelle rispettive varianti ICE. Inoltre, le probabili i1 e i2 sarebbero basate sulla piattaforma FAAR e individuate dalle sigle NB0 ed NB8, il cui "NB" si riferisce ai motori con trazione anteriore, a differenza della NA7 (iX4) che invece sarà a trazione posteriore.

Per il momento, manca qualsiasi conferma da parte di BMW, ma si suppone che la maggior parte delle vetture verranno prodotte nello stabilimento cinese, il che renderebbe più complesse le vendite negli Stati Uniti in quanto i clienti non potrebbero usufruire delle agevolazioni governative.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

SkyDrive presenta l'SD-05, un nuovo VTOL a due posti

12:39 • 28 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati