logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Sakuu, la prima gigafactory per batterie allo stato solido stampate in 3D sarà progettata da Porsche
Novità
Mobilità elettrica

Sakuu, la prima gigafactory per batterie allo stato solido stampate in 3D sarà progettata da Porsche

La fabbrica è stata commissionata da Sakuu, la quale prevede di costruire due fabbriche già l'anno prossimo e fornire 200 GWh di batterie entro il 2030.

Sakuu ha annunciato che la sua prima gigafactory per batterie allo stato solido stampate in 3D verrà realizzata da Porsche Consulting. Stando a quanto dichiarato dall'azienda, la scelta è stata dettata dalla grande esperienza del produttore premium tedesco nella progettazione di fabbriche su larga scala per il settore automobilistico.

Per chi non lo sapesse, Sakuu è una delle prime azienda a produrre batterie al litio-metallo con la tecnica della stampa 3D. I vantaggi sono molteplici sia dal punto di vista tanto della capacità produttiva che della sostenibilità. È proprio su quest'ultimo punto che l'azienda intende focalizzarsi, massimizzando l'efficienza dei processi così da costruire un modello replicabile su scala internazionale.

Celle allo stato solido stampate in 3D da Sakuu
Celle allo stato solido stampate in 3D da Sakuu

Per quanto riguarda la capacità produttiva, sembra che ancor prima della progettazione, Sakuu abbia già rivisto i suoi piani. Ad agosto 2022, in occasione dell'apertura del suo impianto pilota in California, l'azienda aveva dichiarato di voler raggiungere una capacità produttiva di 60 GWh l'anno entro il 2028. Adesso, invece, ha già anticipato che intende realizzare due fabbriche entro il 2024 e raggiungere una capacità produttiva di 200 GWh l'anno entro il 2030.

Sakuu, inoltre, ha confermato l'intenzione di costruire impianti unici nel loro genere che sfruttano il metodo Kavian per la stampa 3D. Si tratta di una piattaforma proprietaria che consente una produzione automatizzata, ad alti volumi e, soprattutto, economica di celle per batterie Swift Print. Questo metodo consentirebbe di realizzare qualsiasi tipo di batteria in forma e dimensione, in modo da adattare la produzione a qualsiasi mercato, da quello automobilistico a quello degli accumulatori domestici.

"Il loro approccio di produzione additiva e seminale può portare un'incredibile innovazione in tutti i settori che si stanno spostando verso nuove soluzioni per l'energia – automotive e non solo" ha affermato Gregor Harman, CEO di Porsche.

Sakku, infine, prevede di spedire le sue celle Swift Print, caratterizzate da una maggiore capacità energetica e longevità, già da quest'anno. Attualmente, la società non ha ancora specificato se e quali produttori riceveranno per primi le celle, anche se non ci sarebbe da stupirsi se tra questi ci fosse proprio Porsche.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Hyundai investirà 8,5 miliardi di dollari per gli EV negli Stati Uniti

10:41 • 27 gen 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati