logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Lighting Motorcycles torna con la Streetliner, modello completamente chiuso
Novità
Mobilità elettrica

Lighting Motorcycles torna con la Streetliner, modello completamente chiuso

La start-up Lightning Motorcycles torna a parlare del suo modello completamente chiuso a cui sta lavorando duramente, seppur ancora senza una data di lancio.

L’assenza dai riflettori ed il suo ridimensionamento non hanno frenato le ambizioni di Lighning Motorcycles che ritorna a parlare della motocicletta completamente chiusa. Lo sviluppo della Lighning Streetliner continua tenendo sempre in considerazione la velocità a cui Lighning non vuole assolutamente rinunciare.

L’azienda rappresenta una start-up impegnata nella mobilità elettrica su due ruote. La Streetliner è un modello con uno chassis completamente chiuso che Lightning aveva già mostrato qualche anno fa. Naturalmente, particolare attenzione verrà posto alla componente aereodinamica indispensabile per raggiungere le velocità da record a cui Lightning ha abituato i suoi appassionati.

Un primo assaggio della motocicletta era stato offerto ad Electreck nel giugno del 2020, periodo in cui la società ha condiviso con il portale un video in cui viene mostrato il design e la prova su strada. La Streetliner, infatti, non è solo un concept di cui si sono visti i render in digitale, ma una moto che già ha potuto calpestare l’asfalto seppur a distanza di due anni non ha visto ancora la produzione, neanche in serie limitata.

Render della Lightning Streetliner
Render della Lightning Streetliner

Uno dei limiti riscontrati da Lightning è stata proprio la produzione di massa, risultata più complessa rispetto a quanto preventivato. Questa è una delle ragioni per cui l’azienda ha dovuto ridimensionarsi spostando il suo sito all’interno dello stabilimento di Corbin in California, un’azienda specializzata nella produzione di selle per motociclette.

Tuttavia, questo non ha impedito a Lightning di portare avanti progetti diversi. La società, infatti, ha registrato anche il marchio AeroBlade, ma si tratta di un modello di cui ancora non si ha alcuna informazione. Inoltre, non si è fermato lo sviluppo della Lightning 250, una motocicletta completamente elettrica che si pone l’obiettivo di raggiungere una velocità massima record di 250 miglia orarie, ovvero circa 400 km/h.

Attualmente, gli unici modelli disponibili alla vendita rimangono la Lightning LS-218 e la Strike che sfortunatamente a causa dei problemi di produzione e approvvigionamento non ha ancora visto le prime consegne. Nel primo caso si tratta di un modello, ovviamente elettrico, capace di raggiungere i 350 km/h ed offrire un’autonomia fino a 290 km circa in urbano nell’allestimento con batteria da 20 kWh. Questa ha un prezzo di circa 40.000 dollari nella variante base con batteria da 12 kWh.

A questa si affianca la succitata Strike, un modello decisamente più accessibile con un prezzo di partenza di 13.000 dollari, anche se in questo caso l’accoglienza da parte di pubblico e critica non è stata proprio entusiastica. Per il momento la Strike è disponibile solo nell’allestimento Carbon Edition con un prezzo di 19.988 dollari, ma a causa dei problemi citati in precedenza ancora non è nota una data di consegna.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

SkyDrive presenta l'SD-05, un nuovo VTOL a due posti

12:39 • 28 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati