logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. GM rassicura i clienti: non saranno applicati prezzi "opportunistici"
Novità
Mobilità elettrica

GM rassicura i clienti: non saranno applicati prezzi "opportunistici"

L'obiettivo di GM è rendere le EV accessibili quanto le vetture a combustione e tenere al sicuro il cliente in caso di variazioni dei costi di produzione.

Attraverso alcune dichiarazioni, i dirigenti di GM hanno dichiarato che l'azienda non applicherà prezzi opportunistici ai clienti. L'obiettivo del produttore americano è abbracciare fasce di prezzo e segmenti diversi per consentire a tutti di acquistare un'auto elettrica e non scoraggiare i potenziali acquirenti.

È stato proprio Mark Reuss, presidente della società, a sottolineare l'importanza di prezzi corretti per ogni categoria di cliente. In sostanza, il dirigente ha rassicurato gli acquirenti anticipando che GM non applicherà prezzi troppo alti per spingere i guidatori a passare dalle auto a combustione alle EV.

"Il nostro lavoro è creare valore commerciale, con la capacità di farlo con margini simili – o talvolta superiori – a quelli ottenuti fino ad ora dai veicoli ICE. Essere opportunistici o episodici con i prezzi non è ciò che intendiamo fare. Il nostro obiettivo è offrire vetture davvero buone a prezzi adeguati, che in nessun caso costino più di quello che i clienti pagano per accedere allo stesso segmento nel settore ICE" ha dichiarato Reuss.
Vista posteriore della Chevrolet Equinox
Vista posteriore della Chevrolet Equinox

A rafforzare le parole del presidente ci ha pensato il CFO Paul Jacobson, facendo notare che l'azienda pone attenzione anche alle prenotazioni. Non sono stati fatti nomi, ma sembra alludere ad aziende come Ford o Rivian che hanno alzato i prezzi di alcune vetture solo dopo aver ricevuto le prenotazioni dei clienti.

"Preferiamo correre il rischio che gli ordini si prosciughino o che i clienti scappino improvvisamente via dall'acquisto di una vettura elettrica, piuttosto che metterci in una posizione nella quale esponiamo il cliente alla nostra incapacità di gestire i costi di produzione dell'azienda" ha affermato.

Questa è una delle ragioni per cui Cadillac ha accettato le prenotazioni della Lyriq per un solo anno di produzione. D'altronde, il costo delle materie prime e le difficoltà della catena di approvvigionamento hanno generato forti rialzi che, nella maggior parte dei casi, sono ricaduti sui clienti. Da questo punto di vista, insomma, GM preferisce che i clienti rinuncino all'acquisto piuttosto che sottoporli a sorprese poco gradevoli.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Hyundai investirà 8,5 miliardi di dollari per gli EV negli Stati Uniti

10:41 • 27 gen 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati