logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. CATL presenta una nuova batteria: 1.000 km di autonomia e ricarica in 5 minuti
Novità
Mobilità elettrica

CATL presenta una nuova batteria: 1.000 km di autonomia e ricarica in 5 minuti

CATL ha presentato una batteria di cui non specifica la chimica, ma che si sarebbe rivelata più sicura, veloce nella ricarica e superiore in termini di densità energetica.

Contemporary Amperex Technology Company Limited o CATL, attualmente il più grande produttore globale di batterie EV, ha presentato una nuova batteria decisamente performante. Il nuovo accumulatore, secondo l'azienda, riesce a fornire maggiore autonomia e tempi di ricarica ridotti, oltre che una maggiore sicurezza rispetto alle celle tradizionali.

In particolare, la nuova soluzione di CATL dovrebbe garantire fino a 1.000 km di autonomia con una singola ricarica e dovrebbe riuscire ad effettuare una ricarica dal 10% all'80% in soli 10 minuti, che diventano 5 con "hot start". Quest'ultimo punto non è ben chiaro, ma si suppone che si tratti del precondizionamento della batteria già utilizzato da aziende come BMW.

Specifiche batteria CATL Qilin
Specifiche batteria CATL Qilin 

La nuova batteria è stata denominata Qilin, la creatura mitologica orientale simile ad una chimera. La nuova tecnologia di CATL si basa non solo su una riduzione dei tempi di ricarica, ma anche e soprattutto su un aumento della densità energetica che consente di ottenere una maggiore autonomia a parità di spazio. Stando ai dati forniti, la nuova batteria raggiungerebbe una densità di 255 Wh / kg.

La società non ha specificato la chimica utilizzata per le nuove batterie, anche se presumibilmente si tratta di soluzioni LFP(litio-ferro-fosfato), in quanto la società afferma anche una maggiore sicurezza delle celle grazie ad una resistenza superiore alla perforazione. In sostanza, laddove le celle tradizionali emettono fumi tossici o arrivano addirittura a incendiarsi, le soluzioni LFP dovrebbero essere quasi completamente sicure da questo punto di vista.

Inevitabilmente, il paragone cade sulle nuove Blade Battery proposte da BYD che proprio poche settimane fa attraverso un suo portavoce ha fatto sapere che avrebbe fornito le proprie batterie a Tesla. In questo caso le batterie si rivelerebbero circa il 13% più efficienti rispetto alla proposta del concorrente.

Va considerato, infatti, che nell'ultimo periodo sono molti i produttori di batterie che minano il dominio detenuto fino ad ora da CATL. Rispetto all'anno scorso, infatti, CATL ha perso circa il 24% mentre l'eventuale partnership tra BYD e Tesla potrebbe addirittura peggiorare la situazione. Molto probabilmente sono queste le ragioni per cui CATL sta spingendo fortemente sull'innovazione.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Pronto per la Cina il nuovo SUV elettrico Avatr da 50 mila euro

13:04 • 11 ago 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati