logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Candela e Polestar, partnership per il nuovo C-8: più autonomia e ricarica rapida.
Novità
Mobilità elettrica

Candela e Polestar, partnership per il nuovo C-8: più autonomia e ricarica rapida.

Il carmaker fornirà le proprie batterie e tecnologie di ricarica. In particolare sarà la batteria della Polestar 2 ad equipaggiare la nuova imbarcazione.

Candela, attualmente leader nella produzione di "barche volanti", e Polestar collaboreranno allo sviluppo della nuova C-8 "Powered by Polestar". In particolare, Polestar fornirà le proprie batterie e tecnologie di ricarica che dovrebbero consentire alla C-8 di ottenere un'autonomia maggiore.

Guardando la scheda tecnica, la C-8 rappresenta un motoscafo da 8,5 metri capace di ospitare otto passeggeri e che andrà a sostituire l'attuale modello, ovvero il C-7. La peculiarità delle soluzioni Candela, oltre ad essere completamente elettriche, sta negli hydrofoil con controllo elettronico continuo.

In sostanza, si tratta di due aliscafi posti al di sotto dell'imbarcazione che le consentono di sollevarsi ad un metro dallo specchio dell'acqua. Questo fornisce una riduzione dell'80% dell'energia necessaria allo spostamento del mezzo rispetto alle barche tradizionali che poggiano direttamente sulla superficie acquatica.

I vantaggi sono piuttosto semplici da individuare: la barca è in grado di raggiungere velocità elevate con motori meno potenti ed autonomie superiori, rispetto alle alternative elettriche convenzionali, con batterie più piccole. È proprio su quest'ultimo aspetto che Candela si è concentrata.

Vista a tre quarti della Polestar 2
Vista a tre quarti della Polestar 2

Il nuovo modello sarà equipaggiato con le batterie della Polestar 2 da 69 kWh, le quali dovrebbero fornire un'autonomia di 57 miglia nautiche (all'incirca 105 km) ad una velocità di 22 nodi.

A queste va aggiunto il supporto al sistema di ricarica rapida in corrente continua del carmaker svedese. Inoltre, quando non è disponibile un sistema per la ricarica veloce, sarà comunque possibile ricaricare la batteria attraverso il cavo trifase AC da 11 kW.

Candela ritiene che l'autonomia raggiunta sia sufficiente per la maggior parte dei diportisti, dato confermato anche da una ricerca di Agapi. Quest'ultima rappresenta una delle maggiori società di noleggio imbarcazioni in Europa ed ha rilevato che la maggior parte dei clienti copre tratte inferiori alle 50 miglia nautiche o comunque abbondantemente all'interno del range fornito dalla C-8.

"Il Candela C-8 alimentato da Polestar segna una svolta significativa per l'elettrificazione in mare" ha commentato Gustav Hasselskog, CEO di Candela. "Con l'accesso ai caricabatteria rapidi CC, che ora iniziano a comparire su diverse coste in tutto il mondo, è possibile coprire rotte completamente nuove con Candela C-8. Puoi andare dalla Svezia alla Finlandia in un giorno, o lungo tutta la Costa Azzurra in poche ore. Per pochi euro di elettricità" ha poi continuato.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Hyundai investirà 8,5 miliardi di dollari per gli EV negli Stati Uniti

10:41 • 27 gen 2023
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2023 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati