logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Anche per Aston Martin il futuro è fatto da vetture elettriche
Novità
Mobilità elettrica

Anche per Aston Martin il futuro è fatto da vetture elettriche

L'azienda inglese, specializzata in granturismo sportive, metterà in vendita dal 2025 le prime vetture completamente elettriche.

La transizione verso vetture completamente elettriche interessa un po’ tutte le tipologie di automobili; nel corso dei prossimi anni vedremo pertanto versioni puramente elettriche tanto per utilitarie e microcar come per i modelli sportivi più potenti e sofisticati.

Non stupisce quindi la conferma che anche Aston Martin avrà vetture completamente elettriche nella propria gamma di prodotti a partire dal 2025. Negli scorsi mesi l’azienda aveva già segnalato l’intenzione di presentare due differenti vetture elettriche, una sportiva e una crossover: quest’ultima sarà la prima a debuttare ufficialmente sul mercato.

L’elettrificazione di Aston Martin avrà però una tappa iniziale nella vettura Valhalla, una supersportiva da poco meno di 1.000 cavalli di potenza ottenuti abbinando un motore a benzina biturbo a due motori elettrici di supporto. Parliamo quindi di una vettura ibrida Plug-In, altra via attraverso la quale Aston Martin punta a rendere tutta la propria gamma elettrificata.

Aston Martin Valhalla
Aston Martin Valhalla

Entro il 2030 l’azienda ha del resto previsto di non avere più a disposizione vetture che siano dotate di sola alimentazione tradizionale, migrando la propria gamma verso veicoli completamente elettrici oppure ibridi Plug-In. In questo Aston Martin non è la sola: al pari di altri produttori specializzati in vetture granturismo e sportive anche l’azienda inglese guarda con attenzione al mondo dell’elettrico sia per una transizione di tutta l’industria automobilistica nel complesso, sia per le prestazioni che una motorizzazione elettrica permette di ottenere.

È ipotizzabile che dietro il percorso all’elettrificazione di Aston Martin si trovi Mercedes, in particolare attraverso AMG: sono di quest’ultima i motori, rigorosamente a benzina per il momento, che Aston Martin ha scelto di adottare per le proprie più recenti vetture. Adottare una piattaforma di terze parti permetterebbe ad Aston Martin di implementare più rapidamente una motorizzazione elettrica all’interno delle proprie vetture, rispettando le tempistiche indicate per il lancio della propria prima EV.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

Toyota sarebbe pronta a lanciare la bZ3 entro fine anno in Cina?

07:23 • 01 ott 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati