Luce e GasLuce e Gas

Quanto è il costo delle bollette elettriche europee? E a che posto si colloca l’Italia?

Dalia Mari, Digital communication specialist
Lettura: 4 minuti

Lo studio sulle bollette elettriche europee

Recentemente Save on Energy, azienda inglese che si occupa di comparazione e consulenza di prezzi per il mondo energetico, ha pubblicato uno studio per stilare una classifica in base alla spesa annuale media delle bollette elettriche a livello europeo. Inoltre l’analisi rileva quindi qual è il paese in Europa con il più alto costo di bollette energetiche. Il tutto è stato realizzato confrontando i dati di Eurostat, per trovare i prezzi dell’elettricità ad uso domestico per ogni paese europeo nella seconda metà del 2019, e quelli di Odysee-mure, per stabilire il consumo di elettricità ad abitazione per i paesi dell’Unione Europea nel 2000.

Scopriamo insieme la classifica delle bollette elettriche europee e a che punto si colloca l’Italia!

Come indicato in legenda, la mappa riporta 4 range relativi alla media del costo delle bollette elettriche europee per abitazioni domestiche su base annua, così suddivisi: 2.467 €; 1.101-2.466 €, 1.100-693 €, 306-692 €.

Le bollette elettriche europee più care

Come evidenzia la mappa grafica sovrastante, la bolletta elettrica più costosa in tutto il continente europeo è quella della Norvegia. Infatti in media i norvegesi si attendono di pagare per l’energia elettrica fino a 2.467€/anno e a seguire troviamo la Svezia con 1.767€/anno. Una delle ragioni, se non la principale, per cui i paesi scandinavi occupano i primi posti del podio (la Finlandia è al quarto posto) è dovuta senza dubbio al fatto che i residenti di questi due paesi vivono un clima caratterizzato da inverni lunghi e molto freddi. Infatti “il peso della bolletta elettrica si misura con più metri: il costo del singolo chilowattora consumato, ovvio; ma anche la quantità di consumi, cioè se sono consumi a vagonate oppure con il cucchiaino; e ancora conta il peso relativo che ha questa bolletta sulle spese del consumatore” (Fonte: IlSole24Ore)

Il dato del costo delle bollette però è interessante anche se confrontato con lo stipendio medio per abitante di ciascuno Stato. Da quanto emerge dallo studio di Save on Energy per esempio i norvegesi hanno uno stipendio medio pari a 39.125€, quindi il peso della spesa per l’energia elettrica domestica corrisponde al 6,3% dello stipendio annuale; per gli svedesi invece, il cui stipendio medio annuo è pari a 24.474€, la spesa per le bollette luce è pari al 7,2% dello stipendio.

Occupa il terzo posto del podio l’isola di Cipro: un cipriota medio che guadagna 16.215 €/anno di stipendio, spende circa 1.563€/anno di bollette per la luce, ovvero il 9,6% della propria retribuzione.

Le bollette elettriche europee più economiche

I cittadini europei che pagano meno per le bollette energetiche sono i bulgari, con un costo medio di soli 306€/anno e, considerando lo stipendio medio bulgaro (4.224€), le bollette pesano sullo stipendio il 7,2%. Al penultimo posto si trova l’Ungheria con bollette che costano in media circa 370€/anno, ed essendo di 5.852€ lo stipendio medio del paese, gli ungheresi si attendono di spendere solitamente 5,5% del loro stipendio in bollette dell’elettricità.

E l’Italia? In che posizione si colloca per le bollette europee? Tra le più economiche o tra le più care?

L’Italia rientra nel terzo range di media di spesa delle bollette energetiche (1.100-693€). Per esempio, rispetto ai francesi (8° posto), ai tedeschi (9° posto) e agli spagnoli (7° posto) ce la caviamo meglio, più precisamente siamo al 18° posto della classifica europea, ovvero su 27 Paesi. In Italia la spesa annua media per abitazione è pari a 693€ e, tenendo conto che lo stipendio medio di un italiano è pari a 16.215€, le spese dedicate alle bollette ricoprono il 4.3% dello stipendio.

Infine il paese europeo però con il peso più consistente è in assoluto il Portogallo. Qui infatti la bolletta energetica pesa il 9,8% dello stipendio medio che è pari a 10,023€.

How much do electricity bills cost in each European country? | saveonenergy.com
SaveOnEnergy investigates which European countries are forking out the most and least for their electricity bills.
Bolletta elettrica, in Europa la più pesante si paga in Norvegia. Italia al 18° posto
Studio Save On Energy: in testa per spesa energetica gli scandinavi seguiti da Cipro. Ultima la risparmiosa Bulgaria. Un’analisi dell’economista Clò sul mercato italiano
Bollette
Europa
Costo Bollette Elettriche Europee
Bollette Elettriche Europee

Cambiare è facile e veloce

Due cose che tutti amiamo. Cosa pensi di fare nei prossimi 5 minuti?

Homepage