logo tate app
ELETTRICA
Home
Categorieapri menu tariffe
Menu
  1. /
  2. Mobilità elettrica
  3. /
  4. Jaguar Land Rover converte lo stabilimento di Halewood per la produzione EV
Novità
Mobilità elettrica

Jaguar Land Rover converte lo stabilimento di Halewood per la produzione EV

Secondo un rapporto di Autocar UK, Jaguar Land Rover sta riconvertendo la fabbrica di Halewood e ne aumenterà la produzione per le vetture elettriche.

Jaguar Land Rover (JRL) convertirà la fabbrica britannica di Halewood per la produzione esclusiva di veicoli elettrici. Si tratta di un'ottima notizia, soprattutto per i dipendenti che dopo anni di incertezza possono finalmente tirare un respiro di sollievo poiché la fabbrica continuerà a funzionare a pieno regime.

Già ad aprile 2021, infatti, lo stabilimento aveva interrotto l'attività a causa della crisi dei semiconduttori in aggiunta ai noti problemi causati dalla pandemia di COVID-19. Adesso, il gruppo TATA che ha acquisito Jaguar e Land Rover fondendole nel 2008, avrebbe deciso di convertire l'impianto per produrre le vetture elettriche.

Assemblaggio nello stabilimento di Halewood nel Regno Unito
Assemblaggio nello stabilimento di Halewood nel Regno Unito

Secondo un rapporto di Autocar UK, la casa automobilistica avrebbe già iniziato i lavori per l'aggiornamento degli impianti. Qui verrà realizzata la prima Land Rover completamente elettrica il cui arrivo sul mercato è previsto per il 2024.

Lo stabilimento produrrà le nuove vetture basate sulla piattaforma EMA (Electrified Modular Architecture) piuttosto che su quella MLA (Modular Longitudinal Architecture che invece è pensata per veicoli di grandi dimensioni e ibridi. Tuttavia, EMA è ancora in fase di approvazione come ha sottolineato il CEO della società a luglio.

L'obiettivo è quello di convertire Jaguar in un marchio completamente elettrico entro il 2025, così come rivelato l'anno scorso dalla società. A seguire ci sarà naturalmente Land Rover, la quale proporrà sei nuovi modelli elettrici entro il 2030 dei quali il primo dovrebbe arrivare nel 2024.

JLR, infatti, ha in programma non solo di riconvertire la fabbrica, ma anche di aumentarne la produzione. Inoltre, anche Ford sembra avere un forte interesse nello stabilimento e sembra intenzionata ad investire ben 316 milioni di dollari per la produzione europea dei suoi powertrain.

Articoli correlati

Novità
Mobilità elettrica

SkyDrive presenta l'SD-05, un nuovo VTOL a due posti

12:39 • 28 set 2022
Chi siamo
FacebookInstagramLinkedIn
FacebookInstagramLinkedIn
Tate è una Società a Responsabilità Limitata - P.IVA 03596861207 - Capitale Sociale I.V. di 408.509,29 € | Copyright ©2022 Tate s.r.l. - Tutti i diritti riservati